Danilo Rea, concerto il 18 luglio al Palazzo del Gusto di Orvieto

Foto degli artisti ospiti della Terrazza Live(umbriajournal.com) ORVIETO – Quattro appuntamenti animano l’estate del Palazzo del Gusto di Orvieto, l’istituzione della Provincia di Terni a “difesa” delle eccellenze enogastronomiche dell’Umbria, ospitata nell’ex convento di San Giovanni.
Il programma estivo prevede non solo l’assaggio di grandi prodotti e ottimi vini, ma anche attesi concerti musicali: ogni serata inizierà alle ore 20 con una cena a buffet a cura della Monalda Bevitoria di Orvieto e il Boccon del Prete di Porano, che per l’occasione prepareranno alcune delle ricette più tipiche dell’Umbria.

Si potranno degustare ovviamente gli squisiti salumi della regione, ma anche preparazioni tradizionali a base di carni, pesci di lago e formaggi. Molte le etichette di rinomate aziende vinicole umbre che verranno offerte in abbinamento.
Dopo il momento della gola, l’appuntamento con la grande musica, per rendere il “Palazzo” al centro di Orvieto una vera e propria meta del “Gusto” a tutto tondo.

Gli appuntamenti musicali abbracceranno generi e stili diversi.
Si comincia il 18 luglio con Danilo Rea, il grande pianista jazz, con una formazione classica alle spalle e diplomato a Santa Cecilia, oggi uno dei musicisti jazz più noti e stimati dal pubblico e dagli addetti ai lavori. Un legame forte quello tra Rea e l’Umbria: è stato, infatti, insignito durante Umbria Jazz del titolo di “Ambasciatore dell’Umbria nel Mondo”, e l’appuntamento di Orvieto sarà l’occasione per celebrare questo “matrimonio” con un grande concerto “piano solo”. Il suo repertorio non conosce limiti di categoria o genere: dai Beatles alle arie d’opera, dagli standard jazz alle canzoni dei nostri cantautori, la musica di Danilo Rea sperimenta un equilibrio perfetto tra lirismo melodico e improvvisazione jazz, creando un linguaggio musicale maturo e al contempo moderno.

Ad agosto si cambiano generi e protagonisti: il 1° agosto scenderanno sul palco del Palazzo del Gusto I Four Vegas, gruppo nato dalla passione per la musica ed il costume degli anni ‘50 e ‘60. Nel loro trascinante e divertente show viene dato ampio spazio al Twist, al Country, al Blues, alle dolci ballads tipiche di quegli anni fino ai grandi classici italiani degli anni 60.
Nel corso della loro carriera partecipano a spettacoli teatrali e a trasmissioni radiofoniche e televisive di livello nazionale su Rai Uno, Rai Due, Canale 5, Italia 1, Rai International e SkyVivo 109, e sono stati, inoltre, frequentemente ospiti di Maurizio Costanzo nei suoi programmi.
Nonostante i tre CD all’attivo, è soprattutto dal vivo che manifestano tutto il loro entusiasmo con “Grease Party”, travolgente show basato sull’interazione con il pubblico e l’esecuzione di divertenti gag che prevede anche l’esecuzione di colonne sonore cult come Grease, Happy Days e The Blues Brothers.

Il 16 agosto è il momento della bellezza e della bravura di Pilar. Cantante, interprete e autrice, Pilar unisce l’interpretazione vocale a un uso strumentale della voce coniugando radici popolari e canzone d’autore in un sound originale e contemporaneo.
I suoi riferimenti vanno da Lhasa de Sela a Dulce Pontes, da Antony and the Johnsons a Ivano Fossati. Nel 2007 pubblica il suo primo album “Femminile Singolare”. La sua versatilità la vede partecipare come cantante e attrice a vari spettacoli teatrali in Italia e all’estero e lavorare in colonne sonore per il cinema e la televisione.
È diplomata in Conservatorio in Canto e Repertori da Camera e, nel corso della sua carriera, è risultata vincitrice e finalista di numerosi concorsi e riconoscimenti di livello nazionale tra i quali “L’artista che non c’era”, Festival di Musicultura, Premio Tenco, Premio Lunezia, Premio Bindi, Premio Bianca d’Aponte. Il 18 ottobre 2011 è uscito il suo secondo album “Sartoria Italiana Fuori Catalogo”.

Ultimo appuntamento il 30 agosto con i Nurea. La grande passione per il funky, la dance e la disco, sfocia nella loro musica, caratterizzata essenzialmente da energia positiva e, naturalmente, dalla voglia di ballare. Iniziano a suonare insieme sin dal lontano 1999, sempre ispirandosi alle più grezze sonorità del più grezzo sentimento Funk e al cristallino, melodico e cosmico portamento dell’ Acid Jazz. Nuera nasce da un’ ntuizione di Andrea Capoccia (chitarra), Federico Polegri (piano) e Danilo De Caria (voce), cui successivamente si aggiungono le preziose collaborazioni di Mauro Vecchi (dj arrangiatore) e Simone Breccolotto (basso).
Tutti i concerti e le serate gastronomiche del Palazzo del Gusto inizieranno alle ore 20. I costi delle serate: Danilo Rea 35 euro, Four Vegas e Pilar 30 euro, Nuera 15 euro. Per informazioni e prenotazioni 0763.562173.
Info: www.ilpalazzodelgusto.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*