Assisi Festival, “Salve Regina” con Daniela Dessì e Fabio Armiliato

assisi festival(umbriajournal.com) ASSISI – Grande attesa per lo straordinario appuntamento di sabato 14 settembre 2013 alle ore 21.00 presso la Basilica Papale di San Francesco in Assisi, che vedrà protagonisti in un concerto benefico due grandi nomi della musica lirica, due star di straordinaria importanza a livello Mondiale: il soprano Daniela Dessì ed il tenore Fabio Armiliato. Con loro il baritono Andrea Castello e ad accompagnare i solisti il Coro della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco diretto dal Maestro Padre Giuseppe Magrino e l’Ensemble dell’orchestra da camera di Perugia.

Il concerto, organizzato dall’associazione culturale Concetto Armonico in collaborazione con l’Associazione Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi e con il sostegno di AssisiFestival, fa parte degli eventi pensati in preparazione dell’arrivo del Santo Padre ad Assisi il prossimo 4 ottobre ed ha ricevuto il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Assisi. Un concerto pensato per raccogliere fondi per la Comunità Shalom di Brescia, in particolare per la costruzione di un asilo nido, aiutando così i bambini più disagiati. E’ questo l’impegno che l’associazione Concetto Armonico insieme a Daniela Dessì e Fabio Armiliato, ha preso con la musica. La serata si prevede ricca di emozioni, anche per il repertorio sacro che gli interpreti hanno scelto, tra cui alcune delle più belle “Ave Maria” e brani di compositori italiani e stranieri.

La Comunità Shalom nasce nel 1986 grazie alla volontà, caparbietà e coraggio di Suor Rosalina che, da sempre dedita ai giovani, in risposta alla chiamata di Dio, decide di occuparsi totalmente dei ragazzi che si trovano nel tunnel della droga e che soffrono i disagi tipici della gioventù. Shalom è una comunità che accoglie tantissime persone che, grazie alla fede e ai valori promossi, basati sulla preghiera e sul lavoro, riesce ad unire i giovani coinvolgendoli anche con attività ricreative come la musica, il canto, la danza, la scenografia. La vita della Comunità è lunga e faticosa, richiede una forza straordinaria, che solo la fede vera può infondere.

Daniela Dessì e Fabio Armiliato, la cui invidiabile carriera li ha visti protagonisti nei più prestigiosi teatri del mondo, saranno per la prima volta ad Assisi, reduci dal grande successo ottenuto lo scorso mese al Teatro Greco di Taormina con “Cavalleria Rusticana” che ha visto il debutto di Daniela Dessì nel ruolo di Santuzza.

Con un vasto repertorio che abbraccia più di settanta titoli operistici, Daniela Dessì e una delle cantanti di riferimento per il repertorio verdiano, pucciniano e verista. Nel 2011 ha ricevuto il premio “Celletti” con la motivazione: “soprano assoluto”. Intensi i suoi recenti debutti nei ruoli di Gioconda e Turandot con unanime consenso di critica. Fabio Armiliato è considerato uno dei più importanti tenori della sua generazione. La sua voce, combinata ad un eccezionale talento musicale e a una tecnica invidiabile, lo rendono uno degli interpreti più intensi dei giorni nostri. Recente è anche la sua avventura, divenuta ormai celeberrima, nel mondo del cinema con l’interpretazione nel film “To Rome with Love” di Woody Allen.

Il baritono Andrea Castello, che affiancherà la “coppia d’oro” della lirica italiana, è un raffinato interprete del repertorio liederistico che già lo ha visto esibirsi con successo a Vienna e Londra. Dopo l’estate, invece, proporrà a Vicenza due concerti con i più celebri lieder di Schubert e Mahler.

Grazie alla disponibilità di Padre Giuseppe Magrino e dei suoi confratelli, al sostegno della Famiglia Marchetti del Dal Moro Gallery Hotel é stato possibile realizzare questo importante avvenimento per la città di Assisi che, sicuramente passerà alla storia. Un concerto già realizzato a Vicenza presso la Basilica di Monte Berico e che si intende riproporre in altri importanti luoghi sacri, solo ed esclusivamente a scopo benefico, in quanto attraverso la musica gli artisti e le associazioni presenti desiderano portare il loro contributo fattivo ai meno fortunati e ai più bisognosi.

Durante la serata si prevede anche la presenza di altri ospiti tra il pubblico che, vogliono omaggiare l’iniziativa e dimostrare il proprio affetto: cantanti lirici, coreografi, direttori d’orchestra, ed altre personalità del mondo dello spettacolo tutti insieme per la Comunità Shalom.

La Basilica sarà aperta al pubblico a partire dalle ore 20,30 e l’ingresso è libero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*