Aldo Bassi e Alessandro Bravo aprono il Tuscia in Jazz

Al via da giovedì 13 aprile alle 21.30 il Jazz & Wine Music Festival – Tuscia in Jazz spring 2017

Aldo Bassi e Alessandro Bravo aprono il Tuscia in Jazz CASTIGLIONE IN TEVERINA – Al via da giovedì 13 aprile alle 21.30 il Jazz & Wine Music Festival – Tuscia in Jazz spring 2017. A inaugurare il festival promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con l’amministrazione comunale e il Tuscia in Jazz, saranno due giganti del jazz e della musica italiana il trombettista Aldo Bassi e il pianista Alessandro Bravo. Entrambi stimatissimi insegnanti di conservatorio da anni sono considerati tra i big del jazz italiano e non solo. Per il cocnerto di apertura del festival i due musicisti proporranno un repertorio che rende omaggio al jazz degli anni cinquanta e alla grande musica napoletana.

Tra il trombettista Aldo Bassi e il pianista Alessandro Bravo non c’è solamente un sodalizio artistico di lunga data, ma anche un profondo legame umano e intellettuale che si traduce in un sound pieno di poesia ed eleganza.  Una situazione sonora ampia e completa, quanto legata alle capacità e alla forza espressiva degli interpreti: c’è tutto quello che ci deve essere, ma bisogna, di volta in volta, predisporre e rendere vivi tutti gli elementi. Alessandro Bravo e Aldo Bassi riescono a rendere invisibile il lavoro di costruzione dei brani e fanno scorrere le note disinvolte all’ascolto, senza svelare trucchi e ingranaggi. Il duo formatosi nel 2005, ha avuto un percorso musicale molto vario.

Partendo da un repertorio jazz di brani americani, ha sconfinato nella musica classica proponendo in chiave jazzistica autori di elevato spessore quali Bach, Bartok e Debussy, per poi interpretare un autore di jazz moderno molto raffinato quale Enrico Pieranunzi. Aldo Bassi, trombettista e compositore jazz, nato a Roma ha collaborato con  alcuni tra i  più importanti musicisti jazz della scena Italiana ed Internazionale quali:  Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Rosario Giuliani, Enrico Rava, Stefano Di Battista, Danilo Rea, Tullio De Piscopo, Donald  Harrison, Gary Bartz, Steve Turre, Steve Grossman, George Garzone, Rick Margitza, Benny Golson , Mike Stern, Kenny Wheeler, Maria Schnaider, Bill Holmann. E’ uno dei componenti della PMJO, Parco della Musica Jazz Orchestra. Ha insegnato per anni nelle migliori scuole di jazz di Roma. Dal 2004 insegna tromba e trombone jazz e musica d’insieme jazz al conservatorio di Frosinone. Alessandro Bravo, pianista e compositore. Diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e laureato in jazz con 110 e lode al conservatorio Morlacchi di Perugia, nel 1998 vince una borsa di studio per i corsi invernali di Siena Jazz, diventando il pianista del Siena Jazz Quartet.

Alessandro è un pianista di grande talento e da anni ormai collabora in tutti i progetti di Aldo Bassi. Ha suonato nelle principali  rassegne jazz italiane e nei locali del jazz più importanti, insieme a musicisti quali B.Ferra, E.Fioravanti, P.Fresu, A.Gravish, G.Mirabassi, M.Vitous. Ha al suo attivo 6 dischi tra cui uno registrato dal vivo da radio 1 del Belgio all’EUROPEEAN JAZZ CONTEST di Bruxelles, dove con il suo trio ha ottenuto il premio speciale della giuria. Durante questi cinque giorni di musica come dicevamo si terranno dal 14 al 16 aprile le masterclass musicali a cui partecipano decine di giovani provenienti da tutta Italia ed ogni giorno sarà possibile pranzare e cenare alla splendida Enoteca del Muvis Museo del Vino degustando i famosi vini della teverina. Ogni sera inoltre dopo i concerti si terranno le Jam Session aperte a tutti. Per prenotarsi agli eventi e alle cene bisogna contattare i numeri 335 6079041 – 335 420612. Per maggiori informazioni sul programma dettagliato si consiglia di visitare il sito www.tusciainjazz.it o la pagina facebook/tusciainjazz.

PROGRAMMA COMPLETO

13 aprile
ore 18.00 aperitivo di ben venuto con visita al Muvis
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti
ore 22.00 Sirio Aldo Bassi e Alessandro Bravo (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

14 aprile
ore 10.00 – 18.00 seminari musicali al Muvis
ore 13.00 Jazz Lunch pranzo e degustazione di prodotti
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti (cena e concerto euro 25)
ore 22.00 Cinema Italia Rosario Giuliani e Luciano Biondini (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

15 aprile
ore 10.00 – 18.00 seminari musicali al Muvis
ore 13.00 Jazz Lunch pranzo e degustazione di prodotti
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti (cena e concerto euro 25)
ore 22.00 Neil Angilley. Trio (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

16 aprile
ore 10.00 – 18.00 seminari musicali al Muvis
ore 13.00 Jazz Lunch pranzo e degustazione di prodotti
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti (cena e concerto euro 25)
ore 22.00 Elisabetta Antonini e Fabio Zeppetella (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

17 aprile
ore 11.00 – 19.00 Pasquetta Jazz and Wine (ingresso a tutti gli eventi comrpeso pranzo 30)
ore 10.00 Apertura stand espositivi produttori locali
ore 10.30 Inizio Visite guidate al Muvis Museo del Vino
ore 11.00 Dimastè acoustic trio
ore 13.00 Pranzo di Pasquetta con concerto
ore 15.00 SARAH JANE OLOG & Luca Casagrande (ingresso euro 10)
ore 17.30 Pippo Matino e Silvia Barba Bassvoice Project (ingresso euro 10)
ore 19.00 Grande Jam Session di chiusura

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*