Unipegaso

Musica e fede, a Perugia Lucia Settequattrini presenta il suo libro su Al Green

Lucia Settequattrini e il suo Al Green. Io sono un cantante

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – La storia di un erede delle grandi voci soul americane degli anni Cinquanta e Sessanta. Di un uomo che è insieme cantante e ministro di Dio e che diffonde il messaggio dell’amore per la vita e del mistero divino attraverso la musica. È il racconto appassionato del libro ‘Al Green. Io sono un cantante’ scritto da Lucia Settequattini e dedicato a questo poliedrico personaggio, oggi reverendo di una piccola chiesa di Memphis che ha comprato negli anni Settanta quando era all’apice del successo della sua carriera artistica. Pubblicato da Vololibero Edizioni Milano, è inserito nella collana ‘Soul Books’ diretta da Alberto Castelli che parteciperà alla presentazione del volume a Perugia, venerdì 31 marzo alle 17.30 alla Libreria Grande in via della Valtiera 229 a Ponte San Giovanni, insieme all’autrice e al giornalista musicale Roberto Giuli.

“Un anno e mezzo fa – racconta l’autrice – mi  è stato chiesto di scrivere la storia di uno dei miei idoli di sempre, Al Green, divenuto vescovo della sua chiesa nel luglio scorso, subito dopo che è uscito il mio volumetto. Le sue messe sono famose ovunque e per assistervi vengono da ogni parte del mondo. Una vita come su un ottovolante la sua, tra le origini povere (quinto di dieci figli di un mezzadro dell’Arkansas negli anni Quaranta), il grande successo e clamorose avventure verso il ritorno alla ‘casa del padre’, la Chiesa, come tanta parte della comunità afroamericana a lui contemporanea. Il tutto in canzoni che sono parte della cultura non solo statunitense”.

Lucia Settequattrini è nata a Perugia dove vive e insegna inglese nelle scuole superiori.  È a anche conduttrice radiofonica a Umbria Radio, in diretta ogni giovedì sera con il suo programma ‘Solo per un’ora’, da sempre appassionata di musica, in particolare soul e r&b, di storie, anche da raccontare, e di miti come Marvin Gaye e Curtis Mayfield.

A sottolineare, senza volerlo, il legame con il protagonista del suo libro, l’anno 1967, in cui Lucia è nata mentre il ventunenne Al Green “pubblica – si legge sulla quarta di copertina del lavoro di Settequattrini – il suo primo disco con un gruppo di amici. È la prima tappa di un viaggio che porterà quel ragazzo, convinto di essere un cantante, a Memphis, Tennessee, dove ora possiede una piccola chiesa dove, per sentirlo cantare, la gente viene da ogni parte del mondo, quando non canta con e per” l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

 

Carla Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*