Music fest Perugia, giovani talenti e maestri di fama internazionale ‘invadono’ la città

Music fest Perugia
Music fest Perugia

L’evento prevede due sessioni, dal 21 luglio al 2 agosto e dal 4 al 16 agosto – Apre la 12esima edizione pianista Arthur Greene sabato 22 luglio alle 20 alla Sala dei Notari

(umbriajournal.com) by AVInews – PERUGIA – Prende forma il programma della 12esima edizione del Music fest Perugia, festival internazionale dedicato alla musica classica ideato da Peter Hermes e Ilana Vered, rispettivamente direttore esecutivo e direttore artistico, che ha come cornice il centro storico del capoluogo umbro.

Qui, a partire da venerdì 21 luglio, sono attesi circa 200 studenti, giovani musicisti da ogni parte del mondo che avranno la possibilità di studiare ed esibirsi con maestri di musica di fama internazionale accompagnati dalla Rossini opera festival orchestra di Bad Wildbad con i suoi 40 strumentisti. E allora via a master recital (esibizioni dei maestri), marathon recital (esibizioni degli studenti), e orchestra rehearsal suddivisi in due sessioni, dal 21 luglio al 2 agosto e poi ancora dal 4 al 16 agosto.

Aprirà il festival, sabato 22 luglio, il pianista Arthur Greene che suonerà alle 20 nella Sala dei Notari seguito, alle 22, dai Decostruttori postmodernisti, un originale quartetto composto da pianoforte, violino, violoncello e theremin, uno strumento che si suona senza toccarlo, attraverso il gesticolare dell’esecutore attorno alle due antenne che lo compongono.

Domenica 23 alle 13.30, sempre nella Sala dei Notari, c’è il Lunch marathon recital e alle 21 il Master recital con i pianisti Xin Xin e Nataliya Trull. Anche lunedì 24, martedì 25 e mercoledì 26 è previsto alle 13.30 il Lunch marathon recital nella Sala dei Notari mentre alle 21 ci sarà un nuovo marathon recital (lunedì), il concerto Tre generazioni con i maestri Ilana Vered, Sasha Starcevich e il prodigio Tristan Teo (martedì), e master recital con il violinista Cristoph Schickedanz, il violoncellista Mirel Iancovici e il direttore d’orchestra nonché professore di pianoforte Eitan Globerson (mercoledì, nella Sala Raffaello del Sina Brufani hotel). Sempre la sala Raffaello ospiterà, giovedì 27 dalle 10 alle 13, il concerto First play tenuto dagli studenti mentre alle 13.30 ci sarà Lunch marathon recital nella sala del Perugino del medesimo hotel. Chiuderà la giornata un nuovo concerto First play, nella Sala Raffaello, che terminerà alle 23.

Il weekend vedrà altri appuntamenti naturalmente. Proseguiranno infatti masterclass, concerti con orchestra, maratone musicali e arie d’opera. Una vera e propria celebrazione della musica classica con i giovani talenti accompagnati dal vivo dall’orchestra e guidati da 50 maestri tra cui Ilana Vered, Paul Badura-Skoda, Eva Mei e Jerome Lowenthal.

Per tenersi sempre aggiornati su artisti, appuntamenti musicali ed eventuali variazioni di programma si può consultare il sito www.musicfestperugia.net.

 

Rossana Furfaro

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*