Montefalco, Segni Barocchi, spettacolo “Antiche arie e danze”

segnibarocchi_1(umbriajournal.com) MONTEFALCO – Segni Barocchi si sposta venerdì 20 settembre a Montefalco con lo spettacolo “Antiche arie e danze”. Nella chiesa museo San Francesco, alle 21,15, si esibirà il gruppo strumentale Accademia Harmonica composto da Monica Pontini (violino, mandolino, chitarra barocca), Valeria Puletti (voce, violino, viola da braccio), Marco Becchetti, (viola da gamba, vihuela de arco) Angelo S. Rosati, (clavicembalo), con la danzatrice Irene Copolutti. Saranno eseguite musiche di Caccini, Falconieri, Gastoldi, Marini, Uccelli con l’intento di far rivivere atmosfere e suggestioni seicentesche. La felice idea di affiancare all’esecuzione dei brani (costituiti da arie, canzoni follie e passacaglie), il contributo della danza, risponde ad una corretta visione filologica del barocco.
Infatti il ruolo della danza e della musica popolare nell’evoluzione e ispirazione delle forme musicali colte nel Seicento è più pronunciato rispetto ad altri periodi della storia musicale occidentale. Il concerto presenta una giustapposizione di arie e danze in voga nei maggiori Regni della penisola, da Parma a Napoli, alternando al canto la danza interpretata, secondo le indicazioni dei trattati dell’epoca, dalla danzatrice in scena. La “Ciaccona” è indubbiamente la più celebre delle danze del tempo, dalla forte connotazione erotica e dall’andamento sfrenato tanto da essere prima additata come danza non adatta alle donne dabbene per poi essere bandita dalle rappresentazioni teatrali (1615) a causa della sua contagiosa lascivia.
L’Accademia Harmonica nasce dalla collaborazione di musicisti molto attivi, in ambito nazionale e internazionale, nel repertorio barocco e antico, e dalle numerose incisioni discografiche e collaborazioni con importanti Festival. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*