MONTEFALCO IN FESTA PER LA XIII EDIZIONE DI “TERRE DEL SAGRANTINO”

da sx, Daniela Settimi, Donatella Tesei, Fernanda Cecchini(UJ.com3.0 ) MONTEFALCO – Cresce e si rinnova, per la sua 13esima edizione, l’evento montefalchese di “Terre del Sagrantino”, in scena dal 30 marzo al 1 aprile. Novità e tradizione, infatti, nel cartellone 2013, che è stato illustrato, martedì 26 marzo a Perugia, dal sindaco Donatella Tesei e dall’assessore comunale al turismo Daniela Settimi, alla presenza dell’assessore alla politiche agricole della Regione Umbria, Fernanda Cecchini. “Quest’anno – ha detto Tesei –, per la mostra mercato, abbiamo avuto una richiesta di partecipazione molto importante da parte dei produttori territoriali della nostra regione, che si aggiungeranno a quelli del Sagrantino delle nostre terre”. Sono sedici, infatti, in aumento rispetto all’edizione passata, gli stand che popoleranno il Chiostro di Sant’Agostino per la “Mostra delle eccellenze dei prodotti agroalimentari di qualità e dell’artigianato”. Spazio commerciale ed espositivo che aprirà i battenti nella prima giornata dell’evento alle 12, e poi alle 10 il 31 marzo e alle 9 nella giornata di chiusura.

“Una delle novità di questa edizione – ha aggiunto, poi, l’assessore Settimi – è il primo appuntamento di ‘Montefalco Trek’, un programma di trekking urbano guidato da un’esperta alla scoperta di luoghi storici e panoramici della città, ma anche di mestieri e sapori del passato di questo territorio”. Un’iniziativa, in programma lunedì 1 aprile alle 10.30, a cui si aggiunge la più prestigiosa “Gemelli di gusto”, serie di degustazioni, gratuite e con obbligo di prenotazione, in tutt’e tre i giorni nel Chiostro di Sant’Agostino, alla scoperta di innovativi abbinamenti, che suggella l’unione fra Sagrantino Docg, Sagrantino Passito Docg, olio locale e i presidi Slow Food e le Dop italiane.

“Il cartellone – ha commentato l’assessore Cecchini – tiene alta l’attenzione sulla possibilità di promuovere l’Umbria con progetti d’area che tengono insieme arte, cultura ed enogastronomia. Si coniuga bene con lo sforzo dell’ente regionale di questi mesi per un progetto serio e robusto di promo commercializzazione del vino”. Completano il ricco cartellone, infatti, gli eventi ormai tradizionali e quelli collaterali. Da una parte, cioè, si rinnova l’appuntamento con la colazione di Pasqua, lunedì primo aprile alle 11 in piazza del Comune, con la Ciuccetta, nella stessa giornata alle 15, e con l’ormai tradizionale estemporanea d’arte intitolata “Montefalco – I colori delle terre del Sagrantino”. Dall’altra, ad arricchire il cartellone, nel segno della cultura, sono in programma le visite guidate, realizzate grazie al contributo del Programma di sviluppo rurale per l’Umbria 2007-1013, de “La passeggiata dei sapori”, sabato 30 marzo alle 15, i due concerti nel Museo di San Francesco, “Le laude eterne” il 30 marzo alle 18 e il Concerto di Pasqua il primo aprile alle 17, e due incontri culturali nella prima giornata al teatro San Filippo Neri. Si terrà alle 10.30, infatti, la presentazione della “Guida vini buoni d’Italia”, a cura di Luigi Cremona e Mario Busso, mentre, alle 16.30, è prevista quella del libro “Montefalco: la terra e la memoria” curato dal professor Luigi Gambacurta. Immancabili, infine, i Mercatini di Pasqua, tutt’e tre i giorni nel Chiostro di Sant’Agostino a cura dell’Associazione vivere la speranza.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*