Matteo Garrone e Saverio Costanzo a Perugia per IMMaginario

Matteo Garrone e Saverio Costanzo a Perugia per IMMaginario
La kermesse dedicata ai nuovi linguaggi del cinema, della tv, della radio e dei new e social media proseguirà fino a domenica 8 novembre. Tra gli ospiti dei prossimi giorni anche Antonio Albanese e la Gialappa’s Band (giovedì 5 novembre) e Federico Buffa (domenica 8 novembre)

Con Matteo Garrone e Saverio Costanzo al Teatro Morlacchi è entrato nel vivo, mercoledì 4 novembre, l’edizione 2015 di IMMaginario, (non) Festival dedicato ai nuovi linguaggi del cinema, della tv, della radio e dei new e social media in programma fino a domenica 8 novembre a Perugia.

Garrone, autore pluripremiato già a partire dai suoi primi lavori (L’imbalsamatore e Primo amore), è considerato uno dei più interessanti registi del panorama cinematografico internazionale, come dimostra l’attenzione che ha ricevuto anche il suo film più recente, una personale rilettura dell’opera “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, che l’ha visto tornare a Cannes dopo il Gran Prix Speciale della Giuria per Gomorra.

Il pubblico del Morlacchi ha incontrato un altro big del cinema italiano: a Perugia è arrivato infatti Saverio Costanzo, che alle 21 ha presentato il suo “Hungry hearts”, una delle più importanti produzione cinematografiche italiane degli ultimi anni. Il Festival, che vedrà tra gli ospiti nei prossimi giorni anche Antonio Albanese e la Gialappa’s Band (giovedì 5 novembre) e Federico Buffa (domenica 8 novembre), quest’anno sperimenta per la prima volta una formula più votata alla formazione e all’innovazione creativa.

IMMaginario 2015 proporrà infatti Umbria Creativa, laboratorio fatto di idee, innovatori e tavoli che hanno lo specifico compiti di pensare il futuro e le sue forme: dal webdoc alle web series, dal libro al crossmedia, dal museo tradizionale alla realtà aumentata, dalle smart cities a tutti i fondi di investimento per l’innovazione e per le imprese creative.
Programma completo su www.festivalimmaginario.it o www.vivalacultura.it

IMMaginario

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*