‘L’arte dello spirito e del cibo’ con Philippe Daverio e Romano Notari

Romano Notari e le sue opere

(umbriajournal.com) by CAMPELLO SUL CLITUNNO – È in programma per sabato 9 luglio ‘L’arte dello spirito e del cibo’, l’iniziativa che vedrà insieme lo storico dell’arte Philippe Daverio e il pittore umbro Romano Notari. L’evento, organizzato da Startup16, si svilupperà in due tappe, la prima, a partire dalle 16.30 a Campello sul Clitunno alla Casa d’arte Romano Notari in cui il maestro vive e lavora. Qui, il professor Daverio dialogherà con l’artista sull’arte dello spirito che contraddistingue la sua pittura mistica, luminosa e visionaria. A seguire avverrà la consegna a padre Enzo Fortunato dell’opera che Notari ha donato al Sacro convento di Assisi. La seconda parte dell’iniziativa sarà dalle 20.30 all’Antico casale Urbani, a Scheggino, con una cena a base di prodotti a chilometro zero e slow food scelti lasciandosi ispirare dai colori che predominano nella pittura di Notari, giallo, arancione, rosso, marrone e viola. Ancora l’arte protagonista, in questo caso anche in cucina grazie al lavoro dello chef, ma non solo. Nell’antica dimora saranno infatti esposte opere di Notari e il professor Daverio terrà una seconda conferenza dedicata proprio all’arte del cibo.

 

Carla Adamo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*