La scuola di musica il Pentagramma al Quasar Village … e pensare che sono solo studenti

“Bravi, ed ancora sono soltanto studenti!”. In molti, fra i frequentatori del Quasar Village di Corciano, si sono fermati domenica ad ascoltare un gruppo di ragazzi e ragazze visibilmente entusiasti di ‘fare musica’. Un concerto a tutti gli effetti, con una sessione mattutina ed un’altra protrattasi per gran parte del pomeriggio, proposto dalla classe di Musica d’Insieme – denominatasi ‘Penta Bross’ – della Scuola “Il Pentagramma” di Perugia. Nata nel 1996 e nota sul territorio per la varietà e qualità degli insegnamenti e delle iniziative a corredo, ha attivato dal 5 marzo scorso una Convenzione con il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia che impreziosisce il ventaglio di opportunità offerte dalla struttura e la distingue, nel capoluogo, rispetto alle altre realtà analoghe. Fin dal corrente anno accademico, in virtù dell’accordo, sono fruibili Corsi di preparazione alla Formazione Accademica, secondo regolamenti, programmi di studio e programmi d’esame forniti dal Conservatorio ed indirizzati all’apprendimento delle Competenze tecniche, compositive, di interpretazione, di esecuzione e di Analisi.

Il completamento del percorso didattico-formativo, darà l’opportunità di sostenere gli esami di Ammissione ai Corsi di Diploma Accademico di Primo Livello al Conservatorio, che si terranno sempre nella sede della scuola (per informazioni ilpentagramma1996@libero.it; tel. 075.5287617 – ndr). “Iniziative come questa – spiega il Direttore della Scuola Carlo Centamori – ovvero la sinergia avviata con il Quasar Village, che mi auguro possa essere proseguita, sono importanti perché costituiscono la fase pubblica di un progetto che è prima di tutto didattico. I nostri ragazzi, oltre a frequentare le lezioni individuali di strumento e di canto, hanno l’occasione di partecipare ad una classe nella quale mettere a frutto le nozioni acquisite, confrontandole con quelle di altri studenti che diventano così colleghi. Far convivere le personalità, credo sia utile dal punto di vista musicale e personale. Al Quasar si è aggiunta la componente del rapporto con il pubblico, del gestire l’emozione. Un elemento percepibile nei Saggi, quello di fine anno sarà il 27 e 28 giugno al Teatro della Filarmonica di Corciano, ma in un contesto come questo ancora più forte perché gli spettatori non erano né parenti né amici”.

I ‘Penta Bross’ sono un gruppo di 10 musicisti, dei quali 8 allievi e 2 insegnanti, questi ultimi (all’occorrenza anche coristi) emozionati al pari dei loro ragazzi, fra cui 2 cantanti, Ursula e Raffaele, splendide voci soliste. Il programma ha spaziato nella musica leggera, Pop, Rock. Dagli indimenticabili successi italiani Sally di Vasco Rossi; Un amore da favola di Giorgia; Penso Positivo di Jovanotti; Luce di Elisa, ad evergreen internazionali come Crazy Little Thing Called Love dei Queen o Superstition di Stevie Wonder; a classici al femminile più contemporaneo Skyfall di Adele; Ironic di Alanis Morissette. E sono soltanto alcuni. C’è anche chi si è rapportato allo spettacolo con un occhio professionale. “Oltre a chiedere informazioni sui corsi – ha concluso Centamori – abbiamo avuto contatti per esibizioni d’estate. E’ una soddisfazione soprattutto per i ragazzi che si impegnano davvero tanto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*