La Fondazione olandese “Arte senza Frontiere” a Perugia per organizzare una grande mostra

La Fondazione olandese “Arte senza Frontiere” a Perugia per organizzare una grande mostra
La Fondazione olandese “Arte senza Frontiere” a Perugia per organizzare una grande mostra

da Gino Goti
La Fondazione olandese “Arte senza Frontiere” a Perugia per organizzare una grande mostra. Il presidente della Camera di Commercio Giorgio Mencaroni ha incontrato Wilma e Martin Impelmans, rispettivamente presidente e direttore generale della “Fondazione Arte senza Frontiere”, un Ente olandese il cui fine è quello di scambi artistici e culturali per promuovere la conoscenza di artisti stranieri in Italia e italiani all’estero.

I signori Impelmans hanno proposto al presidente Mencaroni la possibilità di organizzare nella struttura del Centro Servizi Galeazzo Alessi, di proprietà della Camera di Commercio, una grande mostra di pittrici olandesi, russe e francesi affiancate da artisti umbri.

Arte senza Frontiere” organizza in Europa grandi eventi artistici con pittori e scultori professionisti di notevole valore. In Umbria, in occasione del Nero di Norcia, hanno allestito nel museo della Castellina mostre di artisti e artigiani olandesi ottenendo un grande consenso di pubblico e di critica.

La proposta rivolta al presidente Mencaroni, cui farà seguito un preciso e dettagliato progetto, può avere interessanti risvolti non solo artistici e culturali ma anche di promozione turistica per la città di Perugia e per la Regione e costituire un ulteriore veicolo di valorizzazione e diffusione delle eccellenze perugine e umbre per quanto riguarda l’enogastronomia, l’olio extravergine di oliva DOP Umbria, l’artigianato artistico.

Lo scorso anno Impelmans ha organizzato vicino a Rotterdam una grande mostra del pittore spoletino Sergio Bizzarri accompagnata da apprezzatissime degustazioni di prodotti della Valnerina.

Wilma e Martin Impelmans sono stati accompagnati a visitare le sale del Centro Servizi Alessi e sono rimasti entusiasti della struttura e della posizione strategica proprio nel Centro Storico di Perugia. La mostra di cui si è parlato e che richiede una accurata preparazione è prevista per maggio-giugno o agosto-settembre del prossimo anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*