La compagnia dei giovani del TSU per il Giorno della memoria

L’ingresso è gratuito. Per informazioni Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20.

La compagnia dei giovani del TSU per il Giorno della memoria

La Compagnia dei Giovani del Teatro Stabile dell’Umbria, in occasione del Giorno della Memoria, martedì 26 gennaio alle 10.30 al Teatro dell’Accademia di Tuoro, mercoledì 27 gennaio alle 10 al Teatro Concordia di Marsciano e sabato 30 gennaio alle 10.30 e alle 21 al Teatro Mengoni di Magione, leggerà dei brani riferiti alla Shoah e dei brani contemporanei dove il tema della perdita dell’umanità è centrale, non solo riferendola agli orrori dell’Olocausto, ma ampliandola a tutte quelle volte che l’uomo è scivolato nella più atroce bestialità.

Francesco Bolo Rossini, Caroline Baglioni, Edoardo Chiabolotti, Vittoria Corallo, Caterina Fiocchetti, Stefano Patti, Ludovico Rohl e Samuel Salamone leggeranno testi tratti da Primo Levi, George Tabori, Josè Saramago, Enciclopedia dell’Olocausto.

“Gli interventi non riguarderanno solamente l’orrore dei lager ma anche la brutalità, la follia violenta e la sordida miseria che c’è nella cultura delle discriminazioni razziali, sessiste, religiose e di ogni altro genere. Il nostro intento – dice Francesco Bolo Rossini che cura il reading – è quello di riferire con fermezza le terribili dinamiche che sono, purtroppo oggi come allora, culturali e che generano nell’uomo (e innalzano a sistema) tutta quella violenza bestiale che lo porta oltre la soglia e gli toglie l’appellativo di essere umano. La Memoria deve essere un obbligo per ciascuno di noi. Deve essere, senza paura, esercizio di costruzione del presente e mai vuota citazione.”

L’ingresso è gratuito. Per informazioni Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20.

Compagnia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*