Isola del libro Trasimeno, si parla della città di Fiume e di alimentazione

La manifestazione dedicata alla lettura ritorna nel weekend con due café letterari. Il 24 giugno all’hotel Kursaal di Passignano sul Trasimeno e il 25 giugno a Castel Rigone

isola del libro, trasimeno

(umbriajournal.com) by AVInews PASSIGNANO SUL TRASIMENO – Dopo il successo del weekend di apertura, che ha visto la presenza di ospiti illustri, come il procuratore Nicola Gratteri, e numerosissimi spettatori, l’Isola del libro Trasimeno torna con i suoi café letterari sabato 24 e domenica 25 giugno. E se sarà sempre la città di Passignano sul Trasimeno a ospitare il primo dei due appuntamenti, il secondo, questa volta, si terrà nella frazione di Castel Rigone.

Sabato 24 ‘Storia di Fiume’. In programma sabato, alle 17 all’hotel Kursaal, quindi, c’è la presentazione del volume ‘Storia di Fiume’ del professore Giovanni Stelli nato proprio nella città istriana da una famiglia in cui convivevano tradizioni autonomiste e irredentiste. Esule nel 1946, Stelli è autore di saggi filosofici e studi storici, molti dei quali dedicati alla questione adriatica. Il libro, edito da Biblioteca dell’immagine, è il frutto di una vita di studi sul tema ed è suddiviso in venti capitoli, di cui il primo dedicato all’antenata di Fiume, Tarsatica, e l’ultimo al ritorno culturale degli esuli in città, al ricongiungimento di esuli e rimasti e ai rapporti con l’attuale maggioranza croata.
All’incontro con l’autore, coordinato dal manager Franco Papetti, interverranno anche Damir Grubisa, ambasciatore della Croazia a Roma, e lo scrittore Diego Zandel.
Domenica 25 ‘Conosci il tuo corpo. Scegli il tuo cibo’. Il giorno successivo, domenica 25 giugno, in piazza Sant’Agostino a Castel Rigone (in caso di maltempo al teatro ‘Giuseppe Verdi’), alle 17 è previsto il café letterario dedicato al libro ‘Conosci il tuo corpo. Scegli il tuo cibo’ di Pier Luigi Rossi, medico, docente universitario e specialista in scienza dell’alimentazione e in igiene e medicina preventiva.
Rossi è l’ideatore del metodo molecolare di alimentazione consapevole di cui si parla, appunto, nel volume. “Il cibo sulla tavola – recita la descrizione del testo – è uguale per tutti come composizione chimica; ciascuno ha invece un suo corpo, unico e diverso dagli altri. Occorre prima conoscere il proprio corpo, il proprio io biologico, per poter scegliere il cibo migliore per la nostra salute e il nostro benessere”.
A confrontarsi con l’autore su questi temi, nell’incontro coordinato dal presidente nazionale di Adaci (Associazione italiana acquisti e supply management) Fabrizio Santini, saranno Valentino Mercati, presidente del Gruppo Aboca, che ha anche editato il libro, e i plurimedagliati campioni internazionali di scherma Ilaria Bianco e Carlo Montano.

Questo appuntamento verrà trasmesso in differita da Umbria Tv e Radio radicale.

Nicola Torrini
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*