Inaugurata la statua di San Francesco all’Aeroporto umbro [FOTO e VIDEO]

Il Comune di Assisi, che ha organizzato l’evento, è stato il promotore della definitiva sistemazione della rotatoria

Inaugurata la statua di San Francesco all'Aeroporto umbro

Inaugurata la statua di San Francesco all’Aeroporto umbro

SANT’EGIDIO DI PERUGIA – E’ stata inaugurata questa mattina, alla presenza di numerosi cittadini, la statua, opera dell’artista Leonello Proietti, posta al centro della rotatoria di accesso all’aeroporto San Francesco di Sant’Egidio. La scultura raffigura San Francesco benedicente, con due colombe in mano. Il Santo – ha ricordato l’artista – poggia su un tronco di olivo, simbolo della pace nel mondo, con alla base delle solide radici che simboleggiano l’attaccamento nei confronti del territorio. San Francesco ha, nel contempo, le braccia rivolte verso il cielo in segno di apertura al mondo. Tantissime le Autorità presenti oggi: i sindaci di Perugia, Andrea Romizi, Assisi, Stefania Proietti, e Bastia, Stefano Ansideri, il sottosegretario Giampiero Bocci, la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Donatella Porzi. Ed ancora Cesaretti della Sase, nonché Leonardo Cenci, Presidente di Avanti Tutta.

Aprendo la cerimonia il sindaco di Assisi Proietti ha parlato di un momento importante, perché segna la vittoria della collaborazione tra le Istituzioni sulla burocrazia che per anni ha reso impossibile il compimento dell’opera. La scultura, peraltro, assume un valore particolare, rappresentando il simbolo visivo di ciò che San Francesco, cui è intitolato l’aeroporto, è per l’Umbria. I ringraziamenti del sindaco Andrea Romizi, oltre che alle Istituzioni, sono stati rivolti a tutti coloro, imprese e cittadini, che con il loro apporto hanno consentito alla scultura di sorgere al centro della rotatoria. “Questa opera – ha commentato – ha un grande significato simbolico e potrà caratterizzare ulteriormente il nostro aeroporto, porta d’accesso per i turisti ai nostri territori. San Francesco oggi più che mai è il simbolo dei valori positivi che accomunano le nostre terre”.

Infine il sindaco di Bastia Ansideri ha voluto porre l’accento sull’importanza delle infrastrutture per una comunità: l’auspicio quindi è che l’aeroporto di Sant’Egidio possa essere “avvicinato” dall’alta velocità ferroviaria, occasione da non perdere per rilanciare il turismo dopo mesi molto difficili. Di questo avviso anche il sottosegretario Bocci, secondo cui l’aeroporto rappresenta una scommessa importante per tutta la Regione. L’inaugurazione di oggi, peraltro, ha un valore particolarmente importante, perché è frutto della positiva collaborazione tra più Istituzioni.

Inaugurata la statua di San Francesco all’Aeroporto umbro

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*