IMMaginario, ieri sera con Antonio Albanese e la Gialappa’s Band

IMMaginario, ieri sera con Antonio Albanese e la Gialappa’s Band
La kermesse dedicata ai nuovi linguaggi del cinema, della tv, della radio e dei new e social media proseguirà fino a domenica 8 novembre. Tra gli ospiti ieri sera Antonio Albanese e la Gialappa’s Band. Domenica sarà la volta di Federico Buffa con il suo spettacolo sulle “Olimpiadi del ’36”.

IMMaginario 2015 proporrà infatti Umbria Creativa, laboratorio fatto di idee, innovatori e tavoli che hanno lo specifico compiti di pensare il futuro e le sue forme: dal webdoc alle web series, dal libro al crossmedia, dal museo tradizionale alla realtà aumentata, dalle smart cities a tutti i fondi di investimento per l’innovazione e per le imprese creative.

Programma completo su www.festivalimmaginario.it o www.vivalacultura.it

IMMaginario

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Sono Elena Costantini con l’idea “Dodicidecimi. Il grado del futuro per le realtà del passato”, Valentina Severoni e Sara Nasini con l’idea “Happy Tuk Tuk. Driven by Smile” e Giulio Rosi e Marco Colleluori con l’idea “Demiurghi. Una moderna bottega artigiana.”, i vincitori dell’edizione 2015 di Creativity Camp Umbria.

Grande emozione, ieri sera giovedì 5 novembre, al teatro Morlacchi per i vincitori di Creativity Camp che vengono premiati proprio sullo stesso palco in cui contemporaneamente il Festival IMMaginario premia la carriera di Antonio Albanese.

Sul palco del Morlacchi, insieme al grande attore Antonio Albanese e Alessandro Riccini Ricci patron della manifestazione IMMaginario Festival,Anna Ascani, Direttore dell’Agenzia Umbria Ricerche , l’ente che ha promosso il bando, e Dante Burzigotti, Direttore di Iter, agenzia formativa di Confcommercio Umbria che si è occupata della realizzazione del progetto.

Ad aggiudicarsi il premio finale,  Valentina Severoni e Sara Nasini con l’idea “Happy Tuk Tuk. Driven by Smile” un’idea di mobilità alternativa che vuole rendere il centro storico di Perugia accessibile a tutti. Grazie ai Tuk Tuk, infatti,  veicoli elettrici silenziosi e 100% green, anche i disabili o coloro che hanno difficoltà motorie, potranno visitare il centro storico. Le due ragazze, Valentina Severoni, esperta in relazioni internazionali e Sara Nasini, web designer, promettono a turisti e residenti  un’esperienza divertente e socializzante a bordo dei loro Tuk Tuk.

E’ possibile vedere con occhi diversi l’immenso patrimonio monumentale e artistico italiano? Si, è possibile. E’ quello che ci promette la giovanissimaElena Costantini, laureata in Beni e Attività Culturali, con l’idea “Dodicidecimi. Il grado del futuro per le realtà del passato”. Per iniziare il viaggio nel tempo basta indossare i suoi smartglass: un paio di occhiali ad alta tecnologia che grazie alla realtà aumentata ci consentono di rivivere il passato.  Basta indossare gli smartglass, infatti, per rivedere gli ospiti dell’imperatore Adriano banchettare nella splendida Villa Adriana a Tivoli o vedere le parti mancanti del Colosseo.

Valorizzare l’artigianato di qualità, ed in particolare l’antica arte umbra dell’intaglio sull’ebano, è l’obiettivo dell’idea d’impresa “Demiurghi. Una moderna bottega artigiana” dei due ingegneri Giulio Rosi e Marco Colleluori che propongono una collezione di opere uniche di artigianato ispirate a maestri del passato come Vezio Alunni, ma con caratteristiche legate alla contemporaneità.

E ancora, un premio speciale– offerto dal Multiverso Coworking di Foligno, del valore di 2000 euro, che comprende la possibilità di usufruire gratuitamente per tre mesi degli spazi del Coworking e una consulenza specializzata per sviluppare l’idea d’impresa  – è andato ad Alina Vlaic, autrice dell’idea “Spickapp”. Un’app che attraverso giochi e metodi innovativi di apprendimento, come le mappe mentali, consente di imparare le lingue direttamente dal proprio Tablet.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*