Primi d'Italia

IL RIONE GIOTTI CELEBRA L’INVENTORE DELLA QUINTANA

Foligno-Giostra-della-Quintana-(UJ.com3.0) FOLIGNO – “Dedicato a Ettore Thesorieri”. E’ questo il titolo dell’incontro ravvicinato con l’inventore della Quintana in programma venerdì 17 maggio, alle ore 21 presso la Taverna del Prete di Rostoviglio del Rione Giotti. E’ un omaggio dedicato al patrizio di Andria che, esattamente 400 anni fa, con la sua precisa cronaca ci ha tramandato lo “Stimolo Generoso di Virtute”, il documento che racconta la Giostra disputata in Piazza Grande la sera del 10 febbraio 1613. Le guide d’eccezione di questo straordinario viaggio nel tempo saranno la professoressa Anna Maria Rodante, la dottoressa Paola Tedeschi e la dottoressa Paola Monacchia. Thesorieri (1552-1639), cancelliere nella città di Foligno dal 1613 al 1614, fu un personaggio di ingegno assai vivace e poliedrico che si dedicò anche alla poesia.

Molte delle sue composizioni vennero pubblicate nel 1626 sotto il titolo di “La penna insensata”, con prefazione ai lettori di Francesco Cirocchi e sua dedica al conte Francesco Crescenti, con i timbri della stamperia Agostino Alterij di Foligno. Il Thesorieri scrisse anche due Messe: Missa cum quinque vocibus Laudato sempre sia il nome di Jesù e di Maria, eseguita il 16 settembre 1618 nella Cappella Sistina sotto la direzione di Ruggero Giovannelli e “In tribulatione”. I rispettivi testi musicali, compresi in un unico manoscritto autografo, sono conservati nella Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Per i suoi meriti culturali, fu accolto nell’Accademia degli Insensati di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*