Il Festival di Musica Classica fa tappa a Pozzuolo con il concerto di Simone Iannarelli

Simone Iannarelli
Simone Iannarelli

Martedì 25 il Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago va in trasferta, come di consueto nelle ultime edizioni, ospite di Villa Nazarena a Pozzuolo Umbro con un concerto gratuito del chitarrista Simone Iannarelli, internazionalmente riconosciuto come uno dei migliori chitarristi-compositori della sua generazione.

Villa Nazarena è un centro socio riabilitativo ed educativo che accoglie persone adulte con deficit psicofisici e intellettivi: «È per noi importante offrire questa iniziativa – ha dichiarato la direttrice della struttura suor Mansueta – che oltre ad elevare il gusto musicale, vuole avvicinare l’ascoltatore al mondo della disabilità, poiché il valore universale della musica unisce gli animi nella loro diversità».

Nato in Roma nel 1970, Simone Iannarelli si è diplomato in chitarra classica con il massimo dei voti nel conservatorio “A. Casella”de L’Aquila, sotto la guida di Massimo Delle Cese. Dal 1997 al 1999 si è perfezionato a Parigi sotto la guida del chitarrista e compositore Roland Dyens; poi ha studiato orchestrazione nel Conservatorio de “La Courneuve” con il compositore Guillaume Cornesson. Le composizioni di Simone Iannarelli sono pubblicate dalle case editrici “Les Productions D’Oz”, “Guitar Solo Pubblications”, “Berben”, “Sinfonica” e “Carish” e sono frequentemente eseguite da concertisti di chiara fama in tutto il mondo. Brani di Iannarelli sono stati radiotrasmessi dalla BBC, Radio Vaticana, Radio Canada e Bayerische Radio. Nel 2005 è stato premiato con la “Chitarra d’oro” per la composizione dal comitato permanente del Concorso Internazionale “Città di Alessandria”. Carlo Domeniconi (Classical Guitar) descrive i suoi “Trois Preludes” come: «bella musica che porta nuovi colori e nuovi aspetti alla chitarra». Si è esibito come solista in Francia, Italia, Germania, Svizzera, Olanda, Repubblica Ceca e Messico e in quest’ultimo paese Iannarelli è titolare della cattedra di chitarra classica all’Istituto Universitario delle Belle Arti dell’Università di Colima. Recentemente l’etichetta discografica “Guitart” ha prodotto il CD “Rue De La Folie Regnault” che contiene sue composizioni e arrangiamenti.

Simone Iannarelli domani eseguirà brani per chitarra da lui composti fra i quali “Tarde de Lluvia con cafè”, “Ritorno sulla via del caffè”, “L’ultimo caffè insieme” e “American Coffee” tratti dall’album “Italian Coffee”; a seguire “Cancion para Beatriz”, “Canzone d’autunno”, “Tango on the clouds” e “Three Miles Sketches (in memoria di Miles Davis). Nell’ultima parte del concerto eseguirà brani tratti da “Retratos de Colima” e infine il suo “Tribute to Keith Jarrett”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*