Il Centro Internazionale Montessori inaugura l’ala dell’arte

Il Centro Internazionale Montessori inaugura l’ala dell’arte

Il Centro Internazionale Montessori inaugura l’ala dell’arte
Il 2 dicembre la scuola festeggia  la parte nuova e a breve l’orto botanico.

Il Centro Internazionale Montessori continua a crescere, aumentando metratura ed iniziative e l’ultima scommessa del direttore Luciano Mazzetti è la nuova ala della scuola media, una galleria d’arte permanente che sarà inaugurata mercoledì 2 dicembre alle 10.00 nella sede di via fonti Coperte 38z.

“E’ un regalo che voglio fare ai ragazzi, i quali camminando per i corridoi dell’istituto avranno modo di fermarsi ad ammirare un Norberto originale, un Venanti o i bellissimi quadri di artisti emergenti, che useranno proprio il nostro istituto per farsi conoscere.”

Alla cerimonia d’inaugurazione saranno presenti il sindaco Andrea Romizi, la Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria Donatella Porzi, il Magnifico Rettore dell’Università di Perugia Franco Moriconi ed il prorettore Fabrizio Figorilli, la direttrice del Corriere dell’Umbria Anna Mossuto insieme a tante altre autorità del panorama culturale ed artistico regionale e nazionale.

“Il Centro Internazionale Montessori è una scuola unica nel suo genere” spiega Mazzetti “capace di accogliere il bambino di pochi mesi e di portarlo per mano fino all’età adulta, tuttavia oltre all’approccio montessoriano e al bilinguismo su cui puntiamo molto, da noi i bambini e i ragazzi sono circondati dal bello in ogni sua forma, dagli arredi ai dipinti e da subito vengono invitati a capire ed apprezzare l’arte, basti pensare che già al nido sono presenti i quadri di Mirò, Kandinsky e Picasso, posizionati rigorosamente ad altezza bimbo”.

A completamento di un ambiente dalla profonda valenza culturale, la nuova Aula Magna, posizionata proprio in fondo al “corridoio dell’arte”, che ospiterà eventi formativi per docenti montessoriani, ma anche momenti di approfondimento e di scambio su tematiche legate ai giovani.

I progetti del direttore Mazzetti non si fermano qui, tante le sorprese e le iniziative che ha in serbo di cui parlerà all’inaugurazione,  tutte rivolte ai suoi bambini e ragazzi, come l’imminente orto botanico che sarà inaugurato tra poco e curato proprio dagli allievi, la nuovissima aula di scienze per la primaria con microscopi studiati per i piccoli e un soffitto che riproduce il sistema solare o il teatro di cultura rivolto ai piccolini della scuola materna (Casa dei Bambini).

Montessori

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*