GLI SBANDIERATORI DI GUBBIO SALUTANO GLI OSPITI DEL FESTIVAL DI DANZA

LauraCastelli-cigno(UJ.com3.0) GUBBIO – La presenza di circa 30 sbandieratori di Gubbio, prevista nel mezzogiorno di domenica 28 aprile, nella Piazza Grande della città, saluta l’ultima giornata del Festival Nazionale Scuole di Danza “Renato Fiumicelli”, che ha festosamente occupato il Teatro Comunale per gli otto giorni della XXXII Edizione della rassegna.

“I trenta sbandieratori si esibiranno in un programma delle consuete figure elaborate dal gruppo, la cui attività è ormai consolidata dal 1969, con oltre 1780 prove, realizzate in 44 nazioni di tutto il mondo”, precisa Giuseppe Sebastiani, fondatore e animatore della compagine eugubina.

L’esibizione degli atleti umbri è un cordiale omaggio ad un “ospite molto speciale” del Festival: il Cannes Jeune Ballet, rappresentato da nove allievi de l’Ecole Supérieure de Danse de Cannes Rosella Hightower (ESDC), e de l’Ecole Nationale Supérieure de Danse de Marseille (ENSDM). A guida della scuola francese è una personalità di assoluto rilievo: l’italiana Paola Cantalupo, già “étoile” internazionale presso i Ballets de Montecarlo.

Nelle ultime due serate del Festival, i giovani danzatori di Cannes, sono impegnati in due brillanti pezzi del proprio repertorio: “Sweet Gershwin”, di Jean Charles Gil, su un collage di motivi del compositore americano, un brano coreografato con grande fluidità ed eleganza, nel quale gli alti requisiti tecnici richiesti, compreso l’uso delle punte, e le cadenze brillanti e maliziose, rimandano alla memoria del musical americano. Segue “Petite Symphonie”, di Davide Bombana, una composizione che si addentra con sensualità nelle atmosfere misteriose e oniriche suggerite dalla musica di Frank Martin.

“Il rispetto del passato, un’apertura sul presente e la costruzione dell’avvenire”. Questo è il motto della Scuola Superiore di Cannes “Rosella Hightower”. Fondata nel 1961, la Scuola è oggi uno dei più grandi centri di formazione nel mondo della danza, con una completa formazione in danza classica, contemporanea e jazz. Ogni anno, più di 150 studenti di tutte le nazionalità, dagli 11 ai 23 anni, si preparano per una carriera come danzatori e in professioni collegate alla danza. La Scuola di Cannes offre una formazione multidisciplinare e una gamma di formazione unica, comprese molte esperienze sceniche.

La presenza del gruppo francese integra quella delle 50 scuole di danza italiane, provenienti da ogni regione, che hanno animato ogni serata della manifestazione. Il festival è organizzato con il patrocinio di: Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Gubbio, Comunità Montana “Alta Umbria”, Servizio Turistico Associato – IAT Gubbio, Club Amici delle Muse. L’organizzazione è a cura della Scuola di Danza “Città di Gubbio”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*