Francobollo per il centenario di Alberto Burri, da parte dello Stato

Alberto Burri

da On.Walter Verini
Lo Stato Italiano celebrerà il centenario di Alberto Burri anche con l’emissione nel 2015 di un francobollo appartenente alla serie Il patrimonio artistico e culturale italiano. Ne dà notizia il deputato Walter Verini, che aveva formulato tale proposta e che ha ricevuto la comunicazione ufficiale dal Ministero allo Sviluppo Economico (autorità emittente delle carte-valori postali dello Stato. In particolare è stato il Sottosegretario con delega alle comunicazioni Antonello Giacomelli a scrivere al parlamentare annunciando la decisione dell’accoglimento della proposta. “E’ anche questa una notizia importante – commenta Walter Verini – perché conferma quanto l’appuntamento del Centenario e la figura di Alberto Burri siano sempre di più un fatto nazionale e non solo locale e regionale”. “Avevo formulato questa proposta – continua il deputato Pd – già un anno e mezzo fa e, dopo le dovute istruttorie, è arrivata questa decisione, che va salutata con soddisfazione”.

“Il 1 Ottobre, come è noto, – prosegue il parlamentare – il Ministro Franceschini sarà a Città di Castello per l’insediamento del Comitato per le Celebrazioni previsto dalla legge che abbiamo presentato e votato all’unanimità sia alla Camera che al Senato. Lo stesso Franceschini ha ospitato al Ministero e partecipato alla conferenza stampa di presentazione del programma del Centenario da parte della Fondazione”.

“Ora – conclude Verini – con un programma di grande spessore culturale e di valore internazionale come quello messo a punto dalla Fondazione, con un Comitato del Centenario di grande livello, ci sono tutte le condizioni perché il 2015, l’anno di Burri, possa rappresentare un grande momento di valorizzazione della cultura, dell’arte contemporanea e delle politiche turistiche a queste legate. E’ necessario che tutti i soggetti facciano la propria parte con grande spirito di collaborazione per cogliere tutte le potenzialità di questa grande occasione per il Paese, per l’Umbria e per Città di Castello, la città di Burri. L’emissione da parte dello Stato del francobollo in onore del grande Maestro può rappresentare un timbro davvero prestigioso”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*