Al Festival di Musica Classica il Quartetto Ascanio

Quartetto Ascanio 4Prosegue il Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago giunto alla decima edizione. Il concerto di giovedì sera è in programma nel giardino di Villa Nazarena di Pozzuolo dove si esibirà il Quartetto Ascanio composto da quattro giovani musicisti castiglionesi, tutti provenienti dalla locale Orchestra da Camera del Trasimeno: si tratta di Damiano Babbini e Laurence Cocchiara (violini), Costanza Pepini (viola) e Catherine Bruni (violoncello).

Villa Nazarena è un centro socio riabilitativo ed educativo che accoglie persone adulte con deficit psicofisici e intellettivi: «È per noi importante offrire questa iniziativa – ha dichiarato la direttrice della struttura suor Mansueta – che oltre ad elevare il gusto musicale, vuole avvicinare l’ascoltatore al mondo della disabilità, poiché il valore universale della musica unisce gli animi nella loro diversità».

Il Quartetto Ascanio nella prima parte suonerà musiche di Franz Joseph Haydn (Quartetto in Re maggiore op. 20 n. 4), Robert Schumann (Quartetto in La maggiore op. 41 n. 3); nella seconda parte del concerto il Quartetto in Do minore op. 51 n. 1 di Johannes Brahms.

Il Quartetto Ascanio nasce nel 2004 dal volere delle prime parti dell’Orchestra da Camera del Trasimeno di affrontare il meraviglioso repertorio quartettistico sotto la guida del maestro Elizabeth Graham. Da allora ha l’occasione di studiare con alcuni dei più grandi musicisti quali i maestri Emmanuel Hurwitz, Hugh Maguire, Mitislav Rostropovich, Rodolfo Bonucci, Quartetto Barcellona, Bruno Giuranna, Pietro Horvath, Demetrio Comuzzi (Nuovo Quartetto Italiano), Robert Cohen, Adrian Pinzaru (Delian Quartet), Quartetto Prometeo, Xenia Ensemble, Mihaela Martin (Quartetto Michelangelo) presso la sede italiana della Hochschule für musik di Colonia, prendendo parte a numerose “master class” e vincendo borse di studio per poter seguire corsi all’estero. Come prime parti dell’Orchestra da camera del Trasimeno, i membri del Quartetto, hanno conseguito diversi premi, fra i quali il primo premio “summa cum laude” al Festival Internazionale “Pro Archi” di Nyiregyaza (Ungheria) ottenendo inoltre il premio speciale come prime parti da Sandor Devich (Quartetto Bartok). Il Quartetto è stato invitato a suonare in numerosi e prestigiosi festival in tutta Italia come il festival “Famiglia Artistica Reggiana” di Reggio Emilia in collaborazione con l’ensemble Kandinsky, il XX Festival Internazionale del Quartetto d’Archi di Loro Ciuffenna (AR), “Musica d’estate” Bardonecchia (TO), “Musica Insieme” di Panicale (PG), “Armonie della Sera” nel territorio marchigiano, “Tuscan Sun Festival” di Cortona (AR), ”Cantiere Internazionale dell’Arte” di Montepulciano (SI) suonando prime assolute mondiali di maestri come Boccadoro, Taglietti, Oldrini, Portera (quest’ultimo ha dedicato il suo “Keygen” proprio al Quartetto Ascanio), il Festival Internazionale “F. Pedrell” di Tortosa (Spagna), Festival dei Due Mondi di Spoleto, “Musica negli Horti” (SI), Concorso Internazionale di Composizione “Florence String Quartet Call for Scores” (FI), Neues Klangfest Remscheid di Colonia (Germania) e altri ancora. Dal 2009 al 2011 ha frequentato il corso speciale di perfezionamento di Quartetto presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del maestro Andrea Nannoni. Nel 2011 il Quartetto ha collaborato con nomi del calibro di Ugo Pagliai e Paola Gassman, e con la classe di composizione della Musikschule di Düsseldorf “Clara Schumann” in una tournée in Germania. Nel 2012 è stato ammesso al Corso di Musica da Camera presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona sotto la guida del Quartetto di Cremona.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*