Primi d'Italia

Festival dei 2Mondi, anche l’Arma dei Carabinieri protagonista

Carabinieri protagonisti nel primo fine settimana della rassegna

Carabinieri, celebrati a Perugia i 202 anni dell'Arma

Festival dei 2Mondi, anche l’Arma dei Carabinieri protagonista

Una sfilata, un concerto e un carosello storico. Tre gli appuntamenti che vedranno protagonista l’Arma dei Carabinieri nel primo weekend del 59° Festival dei 2 Mondi.

Il 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo saluterà la città di Spoleto sabato 25 giugno a partire dalle ore 12, con la Sfilata che attraverserà le vie del centro storico. I Carabinieri del Gruppo Squadroni saranno accompagnati dalle musiche eseguite dalla Fanfara a Cavallo e renderanno gli onori ai Caduti e al Carabiniere Andrea Moneta, Medaglia d’oro al Valor Civile, a cui è dedicato il monumento situato in viale Trento e Trieste.

Sempre sabato 25, alle ore 21.30, è in programma al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti il concerto della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma. Composta da 45 militari-musicisti in servizio permanente provenienti dai conservatori italiani, la Fanfara presenta, sotto la guida del direttore M.A.s. UPS. Danilo di Silvestro, un programma che spazierà da quello celebrativo delle marce e degli inni a quello lirico-sinfonico con musiche di Ludwig Van Beethoven, Franz Von Suppé, Nicola Piovani, Michele Mangani, Johan Williams, Johan de Meij, Gioacchino Rossini, Luigi Cirenei, Michele Novaro e Danilo di Silvestro.

Il Carosello storico del 4° Reggimento dei Carabinieri a cavallo, l’unico ed ultimo Reggimento specializzato delle Forze Armate Italiane interamente montato, si terrà invece domenica 26 giugno, a partire dalle ore 19.30 allo Stadio Comunale.

Il Carosello Storico si ispira agli antichi tornei cavallereschi del 1300 e celebra, in particolare, la storica Carica di Pastrengo, avvenuta nell’omonima battaglia del 30 aprile 1848, durante la Prima Guerra d’Indipendenza italiana. Si tratta di un fluido e armonioso alternarsi di figure di maneggio realizzate dagli Squadroni con grande abilità e perizia in diverse formazioni, la cui fondamentale componente è la quadriglia. Quattro binomi affiancati nell’esecuzione delle figure si muovono come un cavallo solo curando con precisione ogni cambio di direzione e di andatura per mantenere la quadriglia compatta e ordinata. L’armoniosa successione delle figure, l’assetto e la compostezza di cavalli e cavalieri sono frutto dell’intenso addestramento che viene svolto quotidianamente dai Carabinieri del Reggimento per raggiungere la massima espressione del binomio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*