Festa dei Centenari 33 i “Supernonni” di Ponte San Giovanni

da Gino Goti
Tredicesima edizione della festa dei centenari organizzata dalla Università delle TRE ETA’, sede didattica di Ponte San Giovanni di cui è responsabile – infaticabile – Enrico De Angelis.

La cerimonia si svolgerà, come di consueto, nel teatro parrocchiale di Ponte San Giovanni sabato 9 maggio dalle ore 16.30. Il nonno, anzi la nonna più anziana è nata a Perugia nel 1910 e ha, quindi, 105 anni, poi a 103, nato nel 1912, un altro nonno; di 101 anni (1914) ce ne sono due; di 100 anni ce ne sono 5, anno di nascita 1915; due di 99 anni (1916); 5 del 1917 di 98 anni; 6 del 1918 con 97 anni e ben 11 del 1919 di 96 anni. “Aria buona”, quindi a Ponte San Giovanni!

Ma non solo perché alle domande del presidente De Angelis, nei contatti avuti con i supernonni, ognuno ha dato una versione personale della propria longevità: chi ha sempre bevuto un bel bicchiere di vino ai pasti, ma anche fuori pasto; chi ha mangiato sempre molta verdura; chi ha lavorato molto fino a tarda età e ancora non sta con le “mani in mano”; chi ha bevuto sempre un caffè prima di coricarsi la sera; chi è stato sempre parco nel mangiare, curando la varietà più che la quantità.

Quindi De Angelis non è riuscito ad avere la ricetta giusta per giungere a 100 anni in piena forma. Forse di fronte alle autorità che, come al solito, interverranno a questa ormai tradizionale festa, i “supernonni” riveleranno, magari in un orecchio, il loro vero segreto. Intanto facciamo a tutti tanti, tantissimi auguri di buon proseguimento. Per la statistica 16 sono le supernonne e solo 7 i supernonni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*