Ferragosto del folklore a Castiglione: gruppi da Belgio, Argentina e Russia

Pas d'la yau Belgio 2Ferragosto dedicato al folklore internazionale a Castiglione del Lago con la seconda giornata della Rassegna Internazionale del Folklore. Ideata nel 1978 dal Gruppo Folkloristico Agilla e Trasimeno in collaborazione con il Comune di Castiglione del Lago e con l’Azienda di Promozione Turistica del Trasimeno, la rassegna, giunta alla edizione numero 38, sarà come sempre all’insegna della cultura internazionale, strumento di promozione del territorio nel mondo e portatrice di un messaggio di pace e fratellanza tra i popoli. Gli ospiti della seconda giornata, in programma il 15 agosto, provengono da Belgio, Argentina e Russia.

Il gruppo “Pas d’la yau” di Quevaucamps, un piccolo paese della Vallonia in Belgio, cerca di esprimere nella danza, nell’espressione del corpo e dei movimenti, il piacere di vivere e di “fare gruppo”: composto da giovani e meno giovani, il gruppo, di ottima qualità artistica, sente forte la tradizione culturale della “francofona” Vallonia a pochi chilometri dal confine francese.

La compagnia argentina “Sentires” proviene da Oncantivo in provincia di Cordoba. “Sentires” è un progetto aristico-culturale che promuove uno spettacolo di danza argentina in tutte le sue forme. Gruppo di notevole livello artistico è uno delle migliori espressioni del folklore argentino.

L’Ensamble “Balkaria” viene da Nal’cik, capitale della Repubblica Autonoma di Kabardino-Balkaria nel Caucaso Russo. Il forte temperamento degli uomini e la delicatezza delle donne fanno si che lo spettacolo sia ricco di armonia ed eleganza con costumi ricchi e variegati, una delle eccellenze del gruppo.

Sentires Argentina 1La formula vincente della Rassegna del Folklore è quella dello “scambio culturale” tra gruppi folcloristici, scambio che favorisce la conoscenza delle tradizioni e della cultura popolare di diversi Paesi. Consueto anteprima la mattina con il ricevimento dei gruppi a Palazzo della Corgna da parte dalle autorità locali, la sfilata e una breve esibizione per le vie del paese: ad aprire e chiudere ogni momento sarà, come da tradizione, l’esibizione del gruppo folkloristico di casa “Agilla e Trasimeno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*