A VILLA FIDELIA INAUGURATA LA SECONDA EDIZIONE DE “I GIORNI DELLE ROSE”

Inaugurazione de "I Giorni delle rose"

 

Inaugurazione de "I Giorni delle rose"
Inaugurazione de “I Giorni delle rose”

(umbriajournal.com) by Avi News SPELLO – È stata inaugurata sabato 31 maggio la seconda edizione dell’evento “I Giorni delle rose”, nella splendida cornice di Villa Fidelia a Spello. La manifestazione dedicata alla regina dei fiori, organizzata dai due Garden club di Perugia e Terni con la collaborazione della Provincia di Perugia, proseguirà fino a lunedì 2 giugno con un ricco programma di conferenze, mostre mercato e iniziative culturali in cui la rosa sarà protagonista. Presenti alla cerimonia d’apertura Marco Vinicio Guasticchi, presidente della Provincia di Perugia, Sandro Vitali, ex sindaco di Spello, Moreno Landrini, sindaco di Spello, Silvia Frenguelli, vicepresidente Garden club Perugia, Laura Chiari, presidente Garden club Terni, Giuseppina Massi Benedetti, ideatrice della manifestazione e Helga Brichet, presidente onorario della Federazione mondiale delle associazioni nazionali delle rose, nonché madrina dell’iniziativa umbra. “Come dice il professor Guido Giubbini, storico dell’arte, la rosa non è solo un fiore, ma è un oggetto d’arte – ha esordito Massi Benedetti – perciò abbiamo reso omaggio a questo magico fiore declinandolo in arte, cultura e artigianato. Oltre alla mostra mercato, che prevede 150 espositori, ci sono anche tanti momenti culturali. Puntiamo a superare i 5mila visitatori dello scorso anno”. Per la tre giorni è stata allestita, infatti, una mostra mercato sulla rosa nella moda, nei libri, nella bellezza, in cucina, nel decoro della casa e nell’arte, e un’esposizione di florovivaisti specializzati, arredi da giardino antichi e attuali, animali da ornamento tipici del gusto inglese e artigianato ‘verde’. In programma, poi, percorsi didattici per bambini e dimostrazioni di arte floreale, oltre a due mostre, una di acquerello botanico, “Tra le rose… un fruscio”, con artisti di grande valore, e l’altra, “Rosa fresca aulentissima”, che ospita il premio annuale di arti visive, “I giorni delle rose”, riservato agli studenti dell’Accademia di Belle arti Pietro Vannucci di Perugia. “È una manifestazione di notevole spessore culturale che sta crescendo di anno in anno – ha detto Guasticchi – in termini di interesse del pubblico e di offerta degli organizzatori. Essendo uno degli eventi più importanti della Provincia, rientrerà nella pubblicazione che stiamo preparando e che ripercorre le iniziative più significative realizzate da questo ente”. “Lo scorso anno è stato un momento importante per Villa Fidelia e per la città di Spello – ha commentato Landrini – quest’anno ci auguriamo che l’iniziativa si consolidi e possa essere uno degli elementi d’eccellenza del territorio”. Il ricco programma della manifestazione prevede per domenica 1 giugno vari appuntamenti culturali, in particolare conferenze e dibattiti, nella Limonaia, la premiazione del concorso nazionale di poesia e prosa “I giorni delle rose” e uno spettacolo dello Studio danza Morlacchi. Lunedì 2 giugno proseguono le attività culturali con il “Roseto filosofico”, a cura della Provincia di Perugia, nel convento piccolo San Damiano di Villa Costanzi, visitabile, per la prima volta, per concessione delle Suore francescane missionarie d’Egitto. Inoltre, l’agronomo e paesaggista Eraldo Antonini illustrerà il restauro dello storico giardino di Villa Fidelia. La tre giorni si chiuderà alle 18 con il concerto del progetto “Omaggio all’Umbria” di Laura Musella. L’ingresso alla villa e la partecipazione a tutte le attività sono gratuiti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*