Viaggialibro, salotto letterario del libro di viaggio, in programma a Bevagna

libro-di-viaggioBEVAGNA – L’Associazione culturale Compagnia di Viaggiatori e Sognatori presenta la seconda edizione de il VIAGGIALIBRO – Salotto letterario del libro di viaggio, in programma a Bevagna dal 15 al 18 maggio, con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Bevagna, Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo, Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e Club Alpino Italiano. Il progetto nasce dall’impegno di ali&no editrice su queste tematiche e dalla condivisione di un intento che è quello di valorizzare le risorse del territorio (culturali, gastronomiche, turistiche).
Un piccolo borgo come Bevagna, luogo di indubbia bellezza architettonica e paesaggistica, annoverata tra le 21 città “Gioiello d’Italia”, ricco di storia e antiche tracce del passato, ha ospitato la prima edizione dell’evento e si conferma come scenario ideale per la manifestazione. L’idea, già sperimentata con successo nell’edizione 2013, prevede una serie di incontri tra scrittori, giornalisti, viaggiatori, esploratori e il pubblico, impostati come un vero e proprio “salotto” che ha per tema il viaggio nelle sue molteplici espressioni.

il VIAGGIALIBRO 2014 si snoda in quattro giornate (da giovedì 15 a domenica18 maggio) e si orienta su alcune tematiche: Scritture in viaggio, Viaggio dei migranti, Viaggio nella spiritualità, con uno sguardo al “disegnare viaggiando”, un nuovo modo di interpretare il viaggio che sta riscuotendo successo in tutto il mondo, approfondito nell’evento Racconti a colori. Carnet de Voyage per il VIAGGIALIBRO, un’anteprima del Salotto che si è svolta a marzo e i cui partecipanti, provenienti da tutta Italia, hanno disegnato le fonti e le acque di Bevagna. Il disegno della vincitrice del concorso, Maura Bertoldi, ospite anche dell’edizione di maggio, è divenuto il manifesto da collezione del festival.
Il Viaggio nel gusto sarà invece raccontato nelle Logge del Mercato Coperto da Slow Food che presenterà i Presidi e le Comunità Terra Madre, preziose testimonianze di cibo e tradizione popolare.

Molti i personaggi noti che partecipano al festival, ricordiamo tra gli altri gli scrittori che animeranno il Caffè letterario (Auditorium Santa Maria Laurentia) e gli Incontri di viaggio (Teatro Torti) Piero Dorfles, Sandra Petrignani, Paolo Di Paolo, Clara Sereni, Benedetta Tobagi, Alessandro Mari, Silvia Calamandrei, Igiaba Scego, il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni, il giornalista inviato della “Stampa” Domenico Quirico, rapito in Siria lo scorso anno e rilasciato da pochi mesi, il Presidente del “Comitato 3 ottobre” Tareke Brhane, Paolo Poggio inviato di Rainews24, la giornalista Marta Casadei del “Sole 24 ore”, Claudio Bocci direttore di Federculture, Alberto Quattrucci Segretario Generale Comunità di Sant’Egidio.

Arricchirà il festival una Mostra Fotografica, allestita in Santa Maria Laurentia, dal titolo Cambogia. Sguardi del silenzio curata da Claudia Ioan, viaggiatrice, fotografa e artista internazionale.

[Spider_Calendar id=”1″ theme=”15″ default=”list” select=”list,week,”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*