Umbria Sposi ‘14: il nuovo contest per ‘La cerimonia dei sogni’ dell’iid

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Rinnovata la partnership tra Istituto italiano design (Iid) e Umbriafiere per la XXI edizione di Umbria Sposi, in programma dal 14 al 16 novembre, nel centro fieristico di Bastia Umbra. Oggetto della collaborazione, la seconda edizione del contest, dedicato al mondo del wedding e rivolto ai ragazzi delle scuole superiori del centro Italia, che quest’anno si chiamerà ‘La cerimonia dei sogni’, e non più ‘L’abito dei sogni’, a testimonianza del fatto che, oltre alla sezione del fashion, apre anche quelle dell’industrial e del graphic design. L’iniziativa, insieme all’intero programma della manifestazione bastiola, è stata presentata venerdì 26 settembre, all’ex ospedale Fatebenefratelli di Perugia, da Matteo Gradassi, direttore dell’Iid, e Lazzaro Bogliari, presidente di Umbriafiere, alla presenza della vincitrice dello scorso anno, Naomi Oke, della 5ªA del liceo artistico ‘Bernardino Di Betto’.

Abiti, accessori (bomboniere e oggettistica da regalo) e grafica (partecipazioni, tableau, reportage foto e video) per il giorno delle nozze potranno essere realizzati dagli studenti delle quinte classi delle scuole superiori di Umbria, Lazio, Toscana, Marche e Abruzzo, ad indirizzo moda, comunicazione e disegno industriale, e inviati all’Iid entro il 30 ottobre in formato digitale. “Vogliamo che il contest – ha detto Matteo Gradassi – abbia un respiro più ampio, dopo il successo dello scorso anno, in cui abbiamo raccolto più di cento elaborati. La collaborazione con Umbriafiere non solo è confermata, ma va in una direzione di crescita con l’integrazione del contest”. Il 7 novembre ci sarà l’esito finale del concorso, dopodiché i tre vincitori presenteranno i loro progetti nello stand dedicato all’interno della fiera. Area in cui, durante la tre giorni, si terranno micro-eventi per dimostrare anche come si può vivere uno piccolo spazio in modo creativo. Ogni vincitore avrà diritto ad una borsa di studio completa per frequentare il primo anno di corso, specifico per ogni settore, all’istituto. Il regolamento è consultabile sul sito dell’Iid (www.istitutoitalianodesign.it), oltre che su quello di Umbria Sposi (www.umbriasposi.it). La tre giorni, che quest’anno vedrà la presenza di espositori provenienti da Toscana, Marche e Alto Lazio, oltre che dall’Umbria, aprirà venerdì 14 novembre per dare avvio ai numerosi eventi in programma. Tra questi, le degustazioni guidate a cura degli chef dei ristoranti e catering presenti in fiera e il concorso di bellezza ‘Miss sposa online’, dedicato alle signore già sposate che decideranno di rindossare il loro abito di nozze. “Le fiere che puntano solo al business non vanno avanti – ha detto Bogliari -. Bisogna tener conto degli equilibri di bilancio, ma anche trasmettere dei messaggi, che nel nostro caso sono ottimismo e coraggio. Ogni fiera deve avere un elemento importante per cui valga la pena visitarla. Per questo motivo è nata la collaborazione con l’istituto, per dare qualcosa in più che sapesse di cultura e di giovane. C’è tanta aspettativa per questa edizione anche per capire qual è la reazione di un mondo che vive qualche difficoltà, ma che sta reagendo in maniera positiva. Umbria Sposi ne è una testimonianza, poiché abbiamo tutti gli spazi completi e c’è interesse anche da parte di operatori russi. La nostra idea, infatti, è anche quella di promuovere e sponsorizzare il matrimonio umbro all’estero”.

 

Maria Galeone

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*