Tutti impazziti per Luisa Spagnoli

DIRETTA STREAMING ALLA SALA DEI NOTARI ANCHE PER LA SECONDA PUNTATA, IN ONDA MARTEDÌ 2 FEBBRAIO

Tutti impazziti per Luisa Spagnoli

Tutti impazziti per Luisa Spagnoli

Una Sala dei Notari gremita! Tutti a vedere la diretta streaming della fiction dedicata a Luisa Spagnoli. Il film è dedicato a una donna straordinaria, una grande imprenditrice, ma soprattutto una donna speciale di grande indipendenza e tenacia che ha saputo credere nel suo lavoro e proiettarsi nel futuro.

La fiction è stata girata a ottobre scorso per circa un mese alternandosi tra il centro storico di Perugia, a Borgo Colognola, al lago Trasimeno, a Corciano ed ad Umbertide. Per l’occasione Corso Vannucci e alcune vie collaterali sono state riambientate al tempo della storia (primi anni del ‘900). La fiction ha destato tanto interesse. Nei mesi scorsi, in occasione del casting, sono state moltissime le persone che hanno fatto file chilometriche per sottoporsi al provino. Umbri e non solo.

In televisione è andata in onda tutta la storia della famiglia, da quando la giovane Luisa Sargentini (interpretata da Luisa Ranieri), padre pescivendolo e madre casalinga, appena ventunenne, si sposa con Annibale Spagnoli (interpretato da Vinicio Marchioni) e prende in gestione una drogheria in via Alessi per trasformarla in una piccola fabbrica di dolci . In società con la famiglia Buitoni crea il cioccolatino “cazzotto”, poi diventato il bacio più dolce e famoso del mondo, e poi la moda che ancora oggi porta il suo nome per eleganza e signorilità fino al successo imprenditoriale. Facebook è impazzito per Luisa, ovunque, in ogni profilo, pagine e gruppi immagini delle scene del film.

Il Comune ha organizzato la visione in diretta streaming di entrambe le puntate dal sito rai.it. L’appuntamento è alla sala dei Notari, a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti, anche per la seconda puntata trasmessa martedì 2 febbraio.

Alla Sala dei Notari, questa sera c’era anche la famiglia Spagnoli. Sulla sinistra i discendenti del figlio Mario, il primogenito di Luisa. In prima fila ci sono Nicoletta, Carla e Mario Spagnoli con i loro figli; a destra c’è il ramo della famiglia generato da Aldo, il figlio più piccolo della capostipite. Qui ai primi posti c’è l’ultima Luisa, anche lei cioccolatiera di professione, e poi Federica e tanti altri ancora.

 

Luisa Spagnoli

Luisa Spagnoli, nata Sargentini (Perugia, 30 ottobre 1877 – Parigi, 21 settembre 1935), è stata un’imprenditrice italiana, soprattutto nota per l’ideazione del Bacio Perugina e per la catena di negozi d’abbigliamento che porta il suo nome.

Nata da Pasquale Sargentini, pescivendolo, e da Maria Conti, casalinga, poco più che ventunenne sposa Annibale Spagnoli. I due rilevano una drogheria e, subito dopo, cominciano a produrre confetti.

Nel 1907, insieme a Francesco Buitoni, aprono una piccola azienda con sede nel centro storico di Perugia, la Perugina, con quindici dipendenti. Con lo scoppio del primo conflitto mondiale a mandar avanti la fabbrica rimane solo la signora Spagnoli con i suoi due figli, Mario e Aldo. A guerra finita la Perugina è già una fabbrica con più di cento dipendenti.

Nel 1923 Annibale Spagnoli si ritira dall’azienda per attriti interni. Si data qui l’inizio della storia d’amore tra Luisa e Giovanni Buitoni, di 14 anni più giovane e figlio del socio Francesco. Pochissime le testimonianze e i ricordi delle persone più vicine alla coppia che parlano di un legame profondo ma riservato: i due non andranno mai a vivere insieme. Per Luisa, ormai nel consiglio di amministrazione della Perugina, inizia anche l’impegno per la costruzione di strutture sociali che migliorino la vita dei dipendenti. Fonda l’asilo nido dello stabilimento di Fontivegge (considerato il più avanzato d’Europa nel settore dolciario). Inventa il famoso cioccolatino chiamato “Bacio Perugina“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*