Tornano le passeggiate “Bimbi e cani felici e sani”

Tornano le passeggiate “Bimbi e cani felici e sani”
Ripartono le camminate "Bimbi e cani, felici e sani"

Tornano le passeggiate “Bimbi e cani felici e sani”. Otto camminate domenicali in mezzo alla natura per famiglie, bambini e cani, tutti “zampa nella mano”, promosse da Eurobis, Randagiamo, Piedibus e Canile sanitario di Collestrada.

Il primo appuntamento è domenica 25 ottobre

Prende il via il 25 ottobre la nuova edizione di “Bimbi e cani felici e sani”, una serie di otto appuntamenti domenicali curati da Eurobis, progetto Randagiamo, Piedibus e Canile sanitario-Servizio Veterinario della Usl Umbria 1. L’obiettivo è quello promuovere stili di vita salutari per tutti, famiglie, bambini e cani, attraverso delle camminate di circa 4-5 chilometri che si svolgeranno nei sentieri del bosco di Collestrada la domenica mattina dalle ore 9,30 alle 11,30 in compagnia dei cani educati dai volontari di Randagiamo.

Otto occasioni, dunque, per informare e sensibilizzare i cittadini sul valore della relazione con l’animale e le buone pratiche per una felice convivenza in famiglia. Una conoscenza che potrebbe anche far maturare la volontà di un’adozione consapevole, e che nel frattempo fa beneficiare di una sana attività fisica all’aria aperta quale momento importante dal punto di vista psicofisico e relazionale.

Dopo la prima passeggiata tematica del 25 ottobre (Camminiamo con calma tra le foglie colorate, differenze visive e percettive tra cane e bambino), il programma prevede altri sette appuntamenti mensili con partenza dal Canile di Collestrada: 22 novembre (Adozione, vivere insieme ad un cane), 13 dicembre (Annusiamo la tramontana, percezione sensoriale olfattiva, e giochi di olfatto), 31 gennaio (Abbagliamo alla luna, la comunicazione del cane verbale e non) 21 febbraio (Mordicchiamo la nebbia, come giocare con un cane), 20 marzo (Festeggiamo la primavera, mobility nel bosco), 24 aprile (Scodinzoliamo tra i fiori, il rispetto per la natura e l’ambiente, educazione civica dei proprietari di cani) e 29 maggio (Rispetto e cura, valorizzazione delle differenze e personalità del cane).

Il progetto Randagiamo – promosso dal Laboratorio di Etologia e Benessere Animale (LEBA) del dipartimento di Scienze Biopatologiche e Igiene delle produzioni Animali Alimentari (SBIAA) del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Perugia in collaborazione con il Servizio Veterinario della USL Umbria 1 – ha messo a punto un percorso di formazione dei cani per facilitare le adozioni, ridurre il numero dei cani presenti nei canili e contrastare così il fenomeno del randagismo.

L’educazione del cane e il mantenimento nel tempo delle abilità acquisite (per esempio mettere la pettorina, guida al guinzaglio, saper guardare il conduttore per comunicare e ricevere istruzioni come sedersi, arrestarsi….) ha prodotto un aumento costante delle adozioni al canile, una crescita del grado di soddisfazione dei nuovi proprietari adottanti, ed ha anche migliorato il clima e la convivenza all’interno del canile stesso, riducendo drasticamente i casi di aggressione tra i cani presenti.

Tornano le passeggiate

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*