Torna in Umbria con tante novità il tour di ‘In strada con sicurezza’,

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Lanciato con successo un anno fa per offrire gratuitamente agli automobilisti corsi di guida sicura, check up auto e informazioni sulle nuove tecnologie satellitari, il progetto itinerante ‘In strada con sicurezza’ torna nelle principali piazze della regione riproponendo gli stessi servizi ma con un’offerta ampliata e rilevanti novità. Otto saranno, infatti, le tappe toccate a marzo dal tour promosso dal Centro guida sicura, dalle officine Bosch car service dell’Umbria e dalle agenzie Allianz assicurazioni della regione. Si parte giovedì 12 da Perugia e si prosegue a Terni venerdì 13, Gubbio sabato 14, Città di Castello martedì 17, Castiglione del Lago mercoledì 18, Foligno giovedì 19, Todi venerdì 20 per concludersi a Orvieto sabato 21 marzo. Novità principale sarà la collaborazione con il progetto di educazione alla sicurezza stradale ‘Guida la vita’ che l’associazione Elisabetta Barbetti onlus di Gubbio porta avanti da sette anni, insieme alla Polizia stradale, negli istituti scolastici. Una sinergia a cui la Regione Umbria ha voluto dare il proprio patrocinio e che vedrà i circa 2.200 studenti umbri interessati da ‘Guida la vita’ partecipare, per la sua conclusione, alle iniziative di ‘In strada con sicurezza’. Novità e programma della manifestazione sono stati presentati martedì 3 marzo, nella concessionaria Satiri auto di Perugia, da Stefano Vinti, assessore alla sicurezza stradale della Regione Umbria, Silvia Satiri, titolare della società Satiri auto, Emanuele Ciaccio, referente di Bosch car service Umbria, Alessio Bertoni del Centro guida sicura e Raffaele Falcetta, titolare dell’agenzia Allianz di Perugia. “Per la prima volta – ha commentato Vinti – diamo vita a un intervento a 360 gradi. All’aspetto didattico curato da psicologi e agenti di Polizia stradale, già sperimentato positivamente, si affianca il ruolo degli operatori privati che offrono la copertura degli altri aspetti in materia. La sicurezza stradale è un obiettivo strategico ma ancora sottovalutato, il cui conseguimento conviene sia dal punto di vista sociale che economico”. Ad essere coinvolte nel progetto sono le classi quarte di circa cento scuole secondarie di secondo grado umbre. “Ai ragazzi che si apprestano a prendere la patente di guida – ha spiegato Ciaccio – spiegheremo la meccanica degli autoveicoli. Potranno assistere ai check up e alle dimostrazioni di guida. I maggiorenni in possesso di patente potranno anche partecipare attivamente. I giovani sono coloro che più hanno bisogno di assistenza e che maggiormente apprendono l’importanza della sicurezza”. I corsi di guida sicura saranno tenuti da istruttori qualificati a bordo di auto messe a disposizione dalla concessionaria Satiri Auto. “Bene – ha detto Satiri –  progetti che sensibilizzano i giovani alla guida sicura e responsabile. Forniremo vetture dal design accattivante, come Fiat 500, che vanno a fondere divertimento e sicurezza”. “Ciò che offriranno i nostri istruttori – ha detto Bertoni – sono esercizi su aree adeguatamente attrezzate. Ci saranno da evitare ostacoli e ci si allenerà a mantenere la stabilità dell’auto in situazioni di scarsa aderenza”. Infine, l’aspetto assistenza satellitare. “Le moderne tecnologie – ha affermato Falcetta – permettono di stare in macchina con sempre più tranquillità e di avere una struttura che ti segue e ti assiste costantemente. Vogliamo far capire che investire in sicurezza non è una spesa superflua”. Nelle piazze sarà presente anche uno stand della Polstrada e, in alcuni casi, loro mezzi.

 

Nicola Torrini

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*