Suggestioni di gusto nella valle del nera

santanatoliadinarco2Sabato 9, per il Gusto di conoscere, visite guidate ad alcune aziende del territorio con degustazione di prodotti tipici direttamente dal produttore al consumatore. Si inizia alle 9.30 con la visita all’Azienda Agricola Rita Balli e fattoria didattica Zafferano e dintorni di Castel San Felice, durante la quale si potranno osservare le erbe presenti nel “giardino officinale”, imparando a riconoscere le specie eduli ed aromatiche spontanee e coltivate. Grazie agli operatori dell’azienda si imparerà a conoscerne le proprietà benefiche e gli usi in cucina, per poi concludere in bellezza con una degustazione di dolci e infusi a base di piante aromatiche e officinali. La seconda visita sarà alle 11.30 all’Agriturismo Le Vaie, nell’omonima località nei pressi di Sant’Anatolia di Narco, dove si potrà conoscere da vicino la produzione casearia dell’azienda e gustarne i formaggi. Infine, alle 15,00, ultima visita all’agriturismo Il Piano, dove l’agricoltura tradizionale sposa la modernità. Qui, ad accogliere i visitatori ben 450 varietà di mele, 80 di fichi, 60 di pere, oltre a lamponi, more, ribes, kaki, ciliegie, sorbe, visciole, mandorle, noci, albicocche, uva e molti altri frutti, per un totale di oltre 1200 varietà di frutti e piante commestibili, molti dei quali protagonisti della degustazione finale offerta dall’azienda.
Per informazioni e iscrizioni: Tel. 0743.613149/0743.788013 – info@museodellacanapa.it o direttamente sulla pagina Facebook Suggestioni di Gusto.L’appuntamento con il Gusto si rinnova anche per il fine settimana successivo, quello del 16 e 17 Agosto, all’insegna del Ricordare quando la canapa era coltivata da ogni famiglia della Valle del Nera, che ne traeva sostentamento come alimento, la usava come materiale base di tessuti e da costruzione.
Sabato 16, in particolare, si svolgerà a Sant’Anatolia di Narco la Notte Verde della Canapa (Green Hamp’s Night). L’avvio ufficiale della due-giorni è previsto alle 17.00 con il Gemellaggio di Gusto tra i comuni di Sant’Anatolia di Narco, Cannara, Monteleone di Spoleto e Trevi e i loro prodotti tipici, la canapa, la patata, la cipolla, il farro e il sedano nero. All’incontro, coordinato dall’antropologa e giornalista Marilena Badolato, prenderanno parte l’Assessore regionale all’Agricoltura Fernanda Cecchini e le autorità dei diversi comuni interessati dal gemellaggio. A partire dalle ore 19.00, una gustosa quanto originale cena a base di canapa a cura della ProNarco, in collaborazione con il Museo della Canapa e, dalle 21.30, la serata anni ’50, un tuffo nel passato tra musica, balli, sfilate e una rassegna di riviste nazionali, dalle quali emerge l’uso della canapa nella moda dell’epoca.
Domenica 17, infine, non solo canapa ma anche tutti gli altri prodotti del territorio, dai formaggi ai mieli, dalla frutta alle erbe officinali, dalle ottime carni, tra cui emerge la porchetta e la norcineria locale allo zafferano. A partire dalle 19.00 i produttori agricoli incontrano i visitatori per farsi conoscere e offrire assaggi gratuiti dei propri prodotti di qualità. Dalle 21.30, spazio allo spettacolo di teatro-cucina “Gradevole, dolciastro e… Dimenticato”, a cura di Graziano Petrini e della compagnia teatrale Sipario, in collaborazione con la ProNarco.
Anche in questo caso per informazioni e prenotazioni, è sufficiente fare riferimento al Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco ai numeri telefonici 0743.613149 e 0743.788013 o via email all’indirizzo info@museodellacanapa.it o, infine, direttamente sulla pagina Facebook del Museo.
Sono tanti i motivi per cui si può trascorrere un weekend nella Valle del Nera, luogo ideale per gli amanti della natura, degli sport da montagna, ma anche un territorio tranquillo e curato dove tutta la famiglia può trascorrere una vacanza all’aria aperta, conoscendone la storia e la genuinità delle tradizioni. Con Suggestioni di Gusto il Comune di Sant’Anatolia di Narco e il Museo della Canapa con il Servizio Turistico della Valnerina intendono far provare tutto il gusto della scoperta di un territorio davvero unico. Dove si può imparare che la canapa può essere, tra l’altro, ingrediente di piatti salutari e buonissimi; dove si può vedere come la storia sia passata lasciando tracce indelebili nell’arte e architettura di edifici come l’Abbazia dei Santi Felice e Mauro o come la vecchia ferrovia Spoleto-Norcia, oggi ristrutturata come panoramico percorso escursionistico adatto a tutti.
Suggestioni di Gusto è un progetto ideato e realizzato come misura 3.1.3 “incentivazione delle attività turistiche” del PSR 2007-2013 che prevede iniziative diverse per la valorizzazione delle eccellenze locali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*