Sindacati, al via il quarto meeting di Uil Terni a Collerolletta

Nella manifestazione spazio ai giovani ma anche a ‘mortadella più grande del mondo’ – La presentazione mercoledì 15 giugno. Si svolgerà da sabato 18 a domenica 26 giugno

(umbriajournal by Avi News) – PERUGIA Sarà il Bosco di Collerolletta a Terni, da sabato 18 a domenica 26 giugno, a ospitare il quarto meeting Uil, la manifestazione nata “come gesto d’amore per il territorio” che ogni anno porta con sé iniziative culturali, spettacoli, eventi, mostre, laboratori per bambini e gastronomia. L’incontro è anche l’occasione per raccontare in sintesi quanto è stato fatto dal sindacato e per elaborare i progetti futuri. In questa edizione, in particolare, l’accento viene posto sui giovani impegnati nel volontariato, nella politica, nel sociale, nel sindacato, in campo culturale e non solo. La conferenza stampa di presentazione si terrà mercoledì 15 giugno, nella sede Uil di Terni, in via Pacinotti, alle 11. Saranno presenti Pierpaolo Bombardieri, segretario organizzativo Uil nazionale e i due segretari generali Claudio Bendini e Gino Venturi, il primo di Uil Umbria, il secondo di Uil Terni.

“La Uil vuole dare ai giovani sempre più spazio – fanno sapere dal sindacato ternano –valorizzando il loro impegno. Sono una grande energia che risulterebbe essere più efficace e persino travolgente se si riuscisse a fare rete e a perseguire con entusiasmo un disegno condiviso. Sarebbe anche un formidabile modo per affrontare il tema del lavoro, non lasciandoci sfuggire le tante opportunità che potrebbero esserci. Anche per questo abbiamo chiesto alla Uil nazionale di fare uno studio che presenteremo al meeting, sulle concrete prospettive di sviluppo economico e di lavoro che i fondi strutturali europei offrono all’Umbria”.

Il meeting di Collerolletta rappresenta un momento di riflessione nel quale prenderanno parte  educatori, docenti, amministratori e associazioni professionali su temi di interesse generale come sanità, riforme costituzionale a gestione dei servizi pubblici. Tra le iniziative, domenica 19, si procederà con la realizzazione della ‘mortadella più grande del mondo’ che parteciperà al ‘Guinness world records’, un ulteriore modo per sottolineare le eccellenze del territorio e con esse l’economia e l’occupazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*