A Sellano in scena la Festa della campagna e del ringraziamento

Una veduta di Sellano, festa della campagna e del ringraziamento
Una veduta di Sellano

Mostra mercato, tradizioni culinarie  e folclore nell’edizione 2016 dell’evento – Sabato 29 e domenica 30 ottobre giochi, musica, cibo e vino nel borgo umbro

(umbriajournal by Avi News) – SELLANO La terra dona i suoi frutti e l’uomo ringrazia. A Sellano, sabato 29 e domenica 30 ottobre, va in scena la Festa della campagna e del ringraziamento organizzata da Pro loco Sellano in collaborazione con Unione nazionale proloco d’Italia (Unpli) e Comune di Sellano.

Giochi, musica, cibo e vino nell’evento che per l’edizione 2016 propone la mostra mercato dei prodotti tipici con apertura il sabato, alle 16.30, nel centro storico. A seguire, giochi popolari con premi per i partecipanti e alle 17 tutti in piazza dove, ad accompagnare ‘lo sdigghiunittu’ ovvero la merenda del contadino, tra vin brulè e caldarroste, ci sarà lo spettacolo musicale con l’organetto a cura degli allievi di Andrea Aloisi. La cena, a partire dalle 19, si preannuncia all’insegna della tradizione, dall’antipasto al dolce, alla Taverna del contadino allestita nel plesso polifunzionale. Tra le pietanze, vellutate di fave, tagliatelle e polenta al sugo sellanese, zuppa di castagne e fagioli ma anche secondi a base di carne di maiale. L’intrattenimento, poi, alle 21, è affidato alla Western country band. Domenica il programma prevede l’apertura della mostra mercato alle 10 e la santa messa alle 11 nella Chiesa di santa Maria Assunta seguita dalla benedizione degli animali e dei mezzi agricoli. Verranno riproposti i giochi a premi, alle 15, e la merenda del contadino alle 17 preceduta, alle 16, dall’esibizione del Gruppo folkloristico spoletino in centro storico. Non mancherà, naturalmente, l’appuntamento con la tavola alle 12.30 e alle 19.30 con la gustosa proposta culinaria della Taverna del contadino e quella musicale, alle 21, della band Amici miei.

“La manifestazione – ha commentato Marco Simoni, presidente della Pro loco Sellano – è volta alla rievocazione dei valori e delle usanze contadine che legano queste terre alle comunità da loro abitate. Quest’anno, vista la vicinanza e la somiglianza del territorio e delle tradizioni, vogliamo dedicare un pensiero e un abbraccio speciale alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto che, come noi in passato, stanno vivendo questa drammatica realtà. Lo staff della Pro loco Sellano si augura che i partecipanti all’evento possano trascorrere una piacevole giornata alla riscoperta dei valori di semplicità e passione che erano alla base della quotidianità di una volta”.

Rossana Furfaro

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*