A Sellano grande affluenza per la sagra della fojata e dell’attorta

fojata, Sellano
La fojata

(umbriajournal.com) by Avi News SELLANO – Ha preso il via la 14esima edizione della Sagra della fojata e dell’attorta che fino a domenica 14 agosto animerà il borgo di Sellano tra buon cibo, musica e serate danzanti. Grande affluenza di visitatori nella serata d’apertura della manifestazione, per degustare i due piatti tipici dell’antica tradizione culinaria umbra.  Si tratta di due torte, la prima salata, arrotolata su se stessa e farcita di verdure, uova e formaggio, l’altra dolce, fatta con pasta sfoglia, ripieno di mele, uva passa e frutta secca, avvolta a formare una spirale. A queste due specialità la proloco di Sellano dedica la sagra che si svolge in località Santa Maria dei containers, in Valnerina. Una festa che di anno in anno riesce a riscuotere, grazie all’impegno e al lavoro dei volontari della proloco di Sellano, sempre maggior successo. A testimonianza le lunghe file alla cassa per degustare oltre alla fojata e all’attorta anche altri piatti locali a base di cinghiale, agnello e lumache.

Il programma della festa, oltre agli stand gastronomici, aperti dalle 19 in poi, prevede, per tutta la durata dell’evento un torneo di briscola, serate danzanti con orchestra dalle 21.30 e uno spazio giovani con dj set e musica dal vivo, attivo dalle 22.30. “È finalmente iniziata la quattordicesima edizione della manifestazione – ha dichiarato il presidente della pro loco di Sellano Marco Simoni – con una grande affluenza di persone accorse a degustare le nostre specialità. Nella serata d’apertura i comici Lando e Dino hanno intrattenuto i partecipanti con le loro battute in dialetto marchigiano, mentre i più giovani si sono divertiti nello spazio a loro riservato. Nel complesso è stato un avvio più che riuscito e l’auspicio è quello di proseguire sempre meglio fino all’ultima sera, perciò vi aspettiamo numerosi”.

Cristina Biondi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*