Santa Maria, nuovo impianto erogazione acqua

Famiglia intossicata da monossido di carbonio a Castiglione

Giovedì 16 aprile, alle ore 11.30, verrà presentata al piano 0, “blocco-L-M” (nei pressi della sala d’attesa della Struttura Complessa di Gastroenterologia), in via del Grifo, un impianto di erogazione di acqua proveniente dall’acquedotto.

Si tratta – come informa in una nota l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia – della prima “fontanella” all’interno di una struttura pubblica ospedaliera.

L’intento è quello di promuovere il consumo consapevole e responsabile della risorsa idrica dell’acquedotto pubblico e di salvaguardare al tempo stesso l’ambiente, con l’abbattimento dell’uso delle bottiglie di plastica.

L’ubicazione dell’impianto ha imposto l’installazione di complesse tecniche di sanitizzazione per garantire la massima sicurezza ed igiene del prodotto. La “fontanella” erogherà sia acqua naturale che gassata, al costo di 5 centesimi per ogni litro, e rimarrà in funzione tutti i giorni al servizio della collettività.

Alla cerimonia di inaugurazione parteciperanno il presidente di Umbra Acque Gianluca Carini, l’amministratore delegato Paolo Pizzari, l’ingegner Antonello Malucelli, responsabile di laboratorio e servizi industriali, e il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Walter Orlandi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*