Sagra Musicale Umbra, concerto Kolner Akademie a San Pietro

Sarà la Die Kölner Akademie diretta da Michael Alexander Willens che si farà carico di rivelare al pubblico queste magnifiche opere di Bach

Sarà la Die Kölner Akademie diretta da Michael Alexander Willens che si farà carico di rivelare al pubblico queste magnifiche opere di Bach

Sagra Musicale Umbra, concerto Kolner Akademie a San Pietro

PERUGIADomani, venerdì 15 settembre 2017 alle ore 21:00 nella Basilica di San Pietro a Perugia, alla Sagra Musicale Umbra è attesa l’esecuzione di quattro capolavori di J. S. Bach, le quattro Messe brevi , sul testo latino dell’Ordinarium, (Missae breves BWV 233-236). Sarà la Die Kölner Akademie diretta da Michael Alexander Willens che si farà carico di rivelare al pubblico queste magnifiche opere di Bach, che la Sagra Musicale Umbra assume come punto supremo di riconciliazione artistica della cultura europea.

La Kölner Akademie è un ensemble orchestrale con sede a Colonia che si dedica all’esecuzione su strumenti antichi e su strumenti moderni del repertorio musicale del periodo compreso tra Settecento e Novecento e che si avvale della collaborazione di solisti di fama internazionale. Carattere distintivo del lavoro interpretativo del gruppo è la ricerca delle intenzioni del compositore grazie ad un’attenta ricerca filologica sulle edizioni critiche, sulla disposizione storica dell’orchestra, sulla strumentazione adeguata di ogni composizione da eseguire.

La Kölner Akademie ha ricevuto i più alti riconoscimenti della critica internazionale per le sue esecuzioni di alto profilo professionale ed artistico in vari paesi dell’Europa centrale, in Sud America, Scandinavia, Estonia, Islanda e Turchia. Molti concerti sono stati oggetto di trasmissioni radiofoniche e televisive.

La prima registrazione discografica del gruppo effettuata per l’etichetta Raumklang, la Passione secondo Matteo di Johann Valentin Meder, ha ricevuto le 5 stelle sulle riviste Goldberg, Fono Forum, Musik und Kirche ed eccellenti recensioni su Concerto (Germania), Early Music (GB) Fanfare Magazine, e Record Geijutsu in Giappone. Questo disco fa parte di una serie di registrazioni in anteprima mondiale di compositori poco noti come Crusell, Danzi, Pichl, Vanhal, Wilms, Romberg, Neukomm, Fischer, Kunc, Jeanjean, Koželuch, Schiedermeyer e Fiala.

Il CD delle Sinfonie di Bernhard Romberg ha ricevuto il premio Supersonic. La Kölner Akademie ha inoltre effettuato registrazioni in anteprima mondiale di musiche di Mattheson, Ries e Eberl per CPO, così come una registrazione della ricostruzione di Glöckner/Hellmann della Passione secondo San Marco di J. S. Bach per l’etichetta Carus. Nel corso del 2009 ha preso avvio un progetto discografico di registrazione integrale dei Concerti di Mozart con Ronald Brautigam al fortepiano per l’etichetta BIS.

Michael Alexander Willens ha conseguito i titoli di Bachelor of Music e Master of Music presso la Julliard School di New York dove ha studiato direzione d’orchestra sotto la guida di John Nelson. È stato inoltre allievo di Jacques-Louis Monod, Harold Farberman e Leonard Bernstein a Tanglewood ed ha studiato direzione di coro con Paul Vorwerk. Michael Willens è direttore musicale della Koelner Akademie, ensemble con sede a Colonia. Un percorso di formazione rigoroso ed approfondito congiunto ad una consolidata esperienza sul campo è ciò che ha reso a lui familiari i diversi stili della interpretazione musicale barocca, romantica, classica fino al repertorio contemporaneo.

Willens ha diretto produzioni all’interno del ciclo «Grandi Interpreti» presso il Lincoln Center di New York ed all’interno dei più importanti Festival di rilevanza internazionale in Germania, Austria, Polonia, Cecoslovacchia, Francia, Spagna, Olanda, Italia, Belgio, Svezia, Norvegia, Estonia, Islanda, Turchia e Sud America. Numerose le registrazioni e le trasmissioni radiofoniche e televisive. Accanto alle esecuzioni dedicate alle principali pagine del repertorio tradizionale, Michael Willens ha presentato spesso al pubblico opere di compositori statunitensi contemporanei e prime esecuzioni di lavori di Richard Faber (con registrazione radiofonica dal vivo) e Richard Squires (concerto trasmesso sulla rete televisiva). Costante anche l’attenzione riversata sul recupero di pagine rare del repertorio classico sia sotto il profilo concertistico sia sotto il profilo discografico.

La sua registrazione della Passione secondo Matteo di Valentin Meder per Raumklang ha conseguito la valutazione 5 stelle sulle riviste Goldberg, Fonoforum, Musik und Kirche e critiche eccellenti su Early Music (GB), Concerto (Germania) e Geijitsu (Japan). La collana «Tesori Dimenticati» ha ricevuto ampi consensi di critica e alla registrazione della Sinfonia di Bernhard Romberg è stato attribuito il premio Supersonic da Pizzicato. I CD pubblicati per l’etichetta CPO sono stati recensiti con molto favore e l’oratorio Das größte Kind di Mattheson ha ricevuto il premio Echo Classik.

Nel novembre 2009 ha preso avvio il progetto di registrazione dell’integrale dei Concerti di Mozart per l’etichetta BIS con Ronald Brautigam al fortepiano. Il primo titolo uscito ha ottenuto le migliori recensioni in Germania, Spagna, Italia ed Inghilterra. Tra i CD più recenti si segnala la Passione secondo Marco di Bach con Dominique Horwitz e il gruppo vocale Amarcord per l’etichetta Carus.

Michael Willens è spesso invitato come direttore ospite in Germania, Polonia, Olanda, Brasile ed Israele. Venerdì 15 settembre alle ore 12:00 ultimo appuntamento della rassegna MUSICA DI MEZZODI. La rassegna cameristica, che si è articolata  in 5 concerti, ha ospitato giovani talenti della musica umbra e italiana negli spazi di Palazzo della Penna, sede museale e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di PerugiaDomani, venerdì 15 settembre sarà il giovane TRIO RIGAMONTI ad eseguire musiche di Haydn e Dvořák.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*