Pronta Mostra mercato del tartufo e della patata bianca di Pietralunga

Presentazione Mostra mercato nazionale del tartufo e della patata bianca di Pietralunga

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA –  Sono due prodotti della terra e fanno di Pietralunga un borgo vocato all’eccellenza. Il tartufo e la patata bianca sono pronti a ‘dare spettacolo’ nella 29esima mostra mercato nazionale loro dedicata nel borgo altotiberino, in abbinamento al progetto di Pietralunga autentica che esalta le tipicità del territorio. In programma nei due fine settimana di 8 e 9 e poi 15 e 16 ottobre, l’evento è stato presentato al Sina Brufani hotel di Perugia da Mirko Ceci e Federica Radicchi, rispettivamente sindaco e presidente della proloco di Pietralunga. Presente all’incontro anche Antonella Brancadoro, direttore dell’Associazione nazionale Città del tartufo che sta concretizzando il percorso per la candidatura Unesco de ‘La cultura del tartufo’ a patrimonio immateriale dell’umanità in cui la stessa Pietralunga ha creduto fin da subito.

Si parte dunque sabato 8 ottobre alle 10.30 in piazza VII Maggio con il taglio del nastro e l’apertura degli stand espositivi di prodotti agroalimentari tipici, artigianato locale e hobbistica che, novità di quest’anno, come le taverne, saranno allestiti nel borgo antico, all’interno di strutture pubbliche e private. “Il calendario è pieno di iniziative – ha dichiarato Ceci –. Tra queste quelle che, grazie alla collaborazione della proloco, consentono di assaggiare nelle taverne non solo tartufo e patata ma tanti prodotti”.

Tra gli eventi, sabato iniziano quelli che saranno appuntamenti fissi in tutte le giornate: alle 16, all’ex convento di sant’Agostino, il cooking show ‘Patata e tartufo, un matrimonio di delizie del territorio’ e alle 17, in piazza Fiorucci, i concerti inseriti nella terza edizione di ‘Jazz al tartufo & blues’. “Riproponiamo l’evento – ha proseguito Ceci – che già in passato ci aveva permesso di fare questo abbinamento.Domenica 9 ottobre, dalle 7 agli impianti sportivi, invece, ci sarà la gara di cani da tartufo, organizzata in collaborazione con l’associazione Tartufai Alta valle del Tevere, e, alle 9.30 in piazza Fiorucci, il IV raduno ‘Auto, moto e vespe  di ieri e di oggi nelle terre del bianco’, promosso dal Vespa club Fratta di Umbertide”.

Sempre il 9, in occasione della giornata nazionale del camminare, con partenza alle 10 da piazza Fiorucci, una passeggiata di 7 chilometri dal borgo ai boschi di Pietralunga (per prenotazioni 349.1926899).

“Torna domenica 16 – ha aggiunto Ceci – la tradizionale gara podistica La Tartufissima con centinaia e centinaia di prenotati, che partirà da piazza VII Maggio alle 9. Nell’ultimo weekend, altra importante novità, sarà possibile vedere oltre 300 tipi di patate nell’esposizione curata dai maggiori consorzi nazionali. L’evento avrà il suo culmine con il convegno, domenica 16 ottobre alle 10.30, ‘Verso la patata autentica di Pietralunga’ per ragionare del percorso che dalla Denominazione comunale di origine (Deco), di cui il prodotto già si fregia, possa portare al riconoscimento di patata autoctona”.

Le degustazioni saranno attive tutti i pomeriggio dalle 15. “Faremo degustare – ha detto Radicchi –chianina, norcinerie, salumi, cereali e legumi. Inoltre, come proloco ci occuperemo della proposta musicale e di intrattenimento per i giovani nel dopocena”. “Pietralunga – ha concluso Brancadoro – ha raccolto meglio di altre città la sfida che come associazione stiamo portando avanti e che ha inteso passare dal tartufo come eccellenza gastronomica a un’idea di prodotto culturale. Il tartufo italiano non è un prodotto di raccolta ma di cavatura e porta con sé un bagaglio di esperienze affidato alla tradizione orale. È coperto da un’aura di mistero e riservatezza. Siamo riusciti, anche con una ricerca antropologica a ricostruire un immaginario collettivo che sapevamo esserci ma di cui non avevamo testimonianza e che oggi vogliamo diventi patrimonio dell’umanità”.

 

Carla Adamo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*