Premio Letterario Fenice-Europa, finale a Valfabbrica

Sabato 13 settembre è di scena la serata finale del Premio Letterario Fenice-Europa, presso il Centro Sportivo di Valfabbrica, con inizio alle ore 20,30. A contendersi il super-premio del “Romanzo Italiano per il mondo” saranno i tre vincitori di questa XVII edizione: Giuseppe Catozzella con Non dirmi che hai paura (Feltrinelli), Valentina D’Urbano con Acquanera (Longanesi) e Carlo Marroni con Il Conto Vaticano (Rizzoli). I tre titoli sono stati scelti da una giuria tecnica composta da Younis Tawfik, Claudio Toscani e Adriano Cioci.

Tre romanzi che avvolgono il lettore e che lo rendono protagonista della scelta finale; una formula coinvolgente, coniata dai volontari dell’Associazione Culturale “Bastia Umbra: città d’Europa”, che ogni anno, per la cerimonia conclusiva, si trasferiscono in una diversa località della nostra regione (e non solo), dando vita anche ad una forma di turismo letterario.

“Questa candidatura – dice il sindaco di Valfabbrica, Ottavio Anastasi – si pone in continuità con l’impegno del Comune di promuovere la cultura legata alla millenaria storia del luogo, attraverso l’organizzazione di eventi culturali e il sostegno alle numerose associazioni locali che si adoperano per la valorizzazione del nostro patrimonio. Valfabbrica si trova al centro del Sentiero Francescano della Pace, cammino che ogni anno richiama pellegrini e turisti da tutto il mondo”.

Con tale spirito, Ottavio Anastasi consegnerà il Premio Sentiero Francescano della Pace ad Andrea Giovi, campione della Nazionale Italiana di Volley.

Altro momento particolare della cerimonia, sarà la consegna del premio speciale “Claudia Malizia” a Giusy Versace, autrice del libro Con la testa e con il cuore si va ovunque (Mondadori), dedicato ai giovani e all’amore per la vita. La giuria tecnica è composta da Mariagiovanna Elmi, Lia Viola Catalano, Younis Tawfik e Rizia Guarnieri. Il libro della Versace è stato dato in lettura a cento giovani affinché diventino messaggeri di vita. Cinquecentocinquanta lettori sparsi in tutto il mondo decreteranno il super-vincitore.

I lettori all’estero sono italiani (perlopiù coordinati dall’Arulef) e stranieri, residenti in Belgio, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Slovenia, Spagna, Svizzera e Venezuela. Il gruppo più lontano (geograficamente) è quello della base Concordia, in Antartide, costituito da scienziati italiani e francesi del Programma Nazionale Ricerche in Antartide.

I giurati italiani sono dislocati non soltanto in Umbria, ma anche in altre sette regioni. Tra i lettori sono presenti alcuni detenuti nelle carceri umbre, coordinati dal Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e in quello di Opera (Milano). Un gruppo di lettori si è costituito anche nella Comunità di San Patrignano (Rimini).

Alla cerimonia è prevista la presenza di numerose delegazioni di lettori popolari provenienti dal nostro paese e anche dall’estero (Francia, Svizzera e Slovenia). La manifestazione 2014 è sostenuta dal Comune di Valfabbrica con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*