Primi d'Italia

Premio Ars Contemporanea 2017: domani sera a Castiglione del Lago evento-spettacolo con grandi ospiti

Premiato Peppino Mazzotta, l'ispettore Fazio di Montalbano

Presentato questa mattina a Palazzo della Corgna di Castiglione del Lago il primo Premio Ars Contemporanea ideato e diretto dall’attore Gianluca Brundo, castiglionese d’adozione, in collaborazione con il Comune di Castiglione del Lago e la Fondazione Teatro della Toscana. L’appuntamento è per domani sera 28 luglio alle ore 21 nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna.

Il premio è rivolto ad artisti e professionisti del settore scenico ed audiovisivo che si siano distinti, nel corso della carriera, non solo per capacità artistiche e professionali, ma anche per l’attenzione rivolta ai rapporti umani tesi verso un nuovo possibile “umanesimo contemporaneo”. «Un premio rivolto non alla singola opera o interpretazione – ha spiegato Gianluca Brundo – ma ad un percorso artistico, professionale ed umano. La serata è stata concepita sia come spettacolo, con brani recitati tratti dal teatro comico classico, che come premiazione vera e propria».

Gianluca Brundo, attore di cinema, televisione e teatro, attualmente collaboratore della Fondazione Teatro della Toscana Teatro Nazionale è nato a Roma ma da quasi dieci anni vive in un casale di campagna nelle colline di Castiglione del Lago a pochi chilometri da Pozzuolo, avendo qui finalmente trovato la pace e la giusta concentrazione per sviluppare al meglio la propria professione che si divide fra Firenze e Roma.

I premiati per il 2017 sono quattro: Peppino Mazzotta attore popolarissimo per aver dato il volto all’ispettore Fazio nella serie “Il Commissario Montalbano” di Andrea Camilleri, ha girato decine di film tra i quali “Anime nere”, “Cado dalle nubi”, “Gramsci 44”, e innumerevoli serie TV di grande successo popolare e poi tantissimo teatro negli ultimi 25 anni. Rita Forzano è un’importantissima casting a livello internazionale di cinema e televisione, attualmente la più grande in Italia che ha collaborato con registi americani ed europei. Ugo Frosi è regista cinematografico (“Calos Cai Agatos”, “L’ospite”, “L’abbandono”, ecc.). Il quarto premiato è per la sezione “Tramandare il sapere: i grandi maestri’: premio assegnato a Pier Paolo Pacini, Direttore della prestigiosa scuola “Orazio Costa” della Fondazione Teatro della Toscana Teatro Nazionale.

Gianluca Brundo

«Per il prossimo anno insieme al Premio – annuncia Gianluca Brundo – in accordo con il Comune di Castiglione del Lago, ho intenzione di organizzare alla Rocca Medievale un vero Festival “Ars Contemporanea” nel periodo che va dalla metà alla fine di luglio, tutto dedicato alle arti audiovisive e teatrali». «Appoggiamo in pieno l’iniziativa – ha affermato il vicesindaco Romeo Pippi – perché di livello nazionale e perché qualifica l’offerta culturale del nostro territorio. Gli eventi dovranno sempre più essere integrati tra di loro, di qualità, ben riconoscibili e visibili, evitando sovrapposizioni e ripetizioni. Abbiamo una struttura unica e ammirata in tutta Italia e abbiamo intenzione di valorizzarla al massimo.

Il premio Ars Contemporanea è patrocinato dal Comune di Castiglione del Lago, dalla Fondazione Teatro della Toscana Teatro Nazionale e dall’associazione “I Borghi più belli d’Italia”, ed è realizzato in collaborazione con la sezione AVIS di Castiglione del Lago, Aurora Group, Sistema Museo e Brugi Communication. La serata è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*