Il popolo del remo a Passignano sul Trasimeno per la 3ª Trasiremando

Da sinistra Daniele Giappichelli, Eugenio Rondini, Roberto Bertini, Luca Briziarelli, Alessandro Bigerna

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Anche quest’anno, per la giornata di Ferragosto, gli appassionati del remo si sono dati appuntamento a Passignano sul Trasimeno. Decine di equipaggi di pattìni, canoe, kayak, gommoni e barche tradizionali si concentreranno nel borgo lacustre per la terza edizione di Trasiremando, la regata non competitiva per barche a remi di qualsiasi tipo e dimensioni organizzata dal Centro rematori Passignano. Il colorato sciame prenderà il largo alle 9 dallo spazio antistante i due pontili per snodarsi tra Isola Minore e Isola Maggiore e dirigersi quindi verso Isola Polvese. Circumnavigata questa, il percorso, lungo complessivamente circa 20 chilometri, prevederà un’ulteriore tappa a Monte del Lago e il rientro quindi a Passignano. Programma e dettagli della manifestazione sono stati illustrati lunedì 11 agosto, a Perugia, da Daniele Giappichelli e Luca Briziarelli, rispettivamente presidente e segretario del Centro rematori. Alla presentazione sono intervenuti anche Eugenio Rondini, vicesindaco di Passignano sul Trasimeno, e Roberto Bertini, assessore allo sport e al turismo della Provincia di Perugia. “Sarà anche possibile – ha spiegato Giappichelli – cimentarsi in un percorso ridotto di 8 chilometri limitato alle isole Minore e Maggiore. In ogni momento saremo assistiti da barche di appoggio. Questo evento vuole, infatti, essere aperto a tutti, anche a neofiti o meno esperti”. Alla regata, che ha il patrocinio dei Comuni di Passignano sul Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Castiglione del Lago, Magione e Panicale, potranno partecipare tutti coloro che abbiano superato i 14 anni di età. Lungo il percorso vi saranno punti ristoro e traguardi intermedi a Isola Maggiore e San Feliciano. All’arrivo di tutti i concorrenti è in programma, intorno alle 13, un pranzo all’area feste.

“La Trasiremando – ha quindi sottolineato Briziarelli – non si limiterà al solo evento di Ferragosto. Grazie alla collaborazione dei Comuni che si affacciano sul lago, dell’associazione Arbit di Castiglione del Lago e del Circolo rematori San Feliciano, quest’anno abbiamo ampliato la nostra offerta per dare a tutti la possibilità di provare lo sport della voga, salire in barca e cimentarsi con questa attività che permette di vivere il lago in maniera originale”. Sabato 16 agosto, nel porto turistico di Castiglione del Lago, e domenica 17 agosto, nel lungolago di San Feliciano di Magione, dalle 9.30 alle 12, sono, infatti, in programma attività collaterali quali ‘Rematore per un giorno… vieni a remare con noi’ e, a seguire, degustazioni a base di pesce di lago (sabato 16, pranzo su prenotazione al 339.5456987 e domenica 17, aperitivo su prenotazione al 347.5443383).

“La Trasiremando ha l’ambizione – ha commentato Rondini – di non essere solo un evento sportivo. Legate a questa iniziativa, prevediamo infatti oltre duecento presenze che arriveranno e visiteranno il nostro territorio con un importante risvolto, quindi, dal punto di vista turistico ed economico”. “Il Trasimeno – ha concluso Bertini – sta vivendo il periodo migliore da almeno trent’anni e questa particolare iniziativa, alternativa alle tante del momento, è sicuramente una bella idea di promozione del territorio,  destinata a crescere e a ricevere nuovi consensi”.

 

Nicola Torrini

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*