Politiche Sociali, domani a Terni incontro “Cosa (non) ci vogliono dire”

giovaniTERNI – Domani venerdì 30 maggio, dalle ore 15 alle 18, alla Sala videoconferenze della Biblioteca Comunale di Terni, è in programma il corso gratuito rivolto a genitori, insegnanti e operatori per approfondire il rapporto fra il mondo giovanile e i nuovi linguaggi.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto regionale di sostegno alla genitorialità intitolato “Cosa (non)ci vogliono dire: mondo giovanile nuovi linguaggi”, organizzato dall’assessorato alle politiche sociali della Regione Umbria con la direzione scientifica di “Mi fido di te onlus” e che ha come obiettivo quello di fornire agli insegnanti, ai genitori e agli educatori gli strumenti di comprensione, di sostegno e di ascolto dei giovani anche attraverso l’interpretazione del loro linguaggio non sempre diretto.

Il progetto, che prevede una serie di incontri sul territorio regionale – ha spiegato il rappresentante dell’Assessorato regionale alle politiche sociali – nasce dall’esigenza di analizzare il bisogno naturale alla comunicazione e la deriva che assume in età adolescenziale, per poi fornire agli insegnanti, ai genitori ed agli adulti in generale, gli strumenti per interpretare questa esigenza. Saranno trattati vari temi che percorrono tutti un itinerario verso la comprensione della complessità e la ricchezza della comunicazione giovanile anche attraverso l’analisi dei nuovi linguaggi della rete e degli strumenti offerti dalla tecnica.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*