PERUGIA, X EDIZIONE TREKKING URBANO, CAMMINATA ALLA SCOPERTA DI 200 VICOLI

Trekking urbano,Perugia
Trekking urbano,Perugia
Trekking urbano,Perugia

(umbriajournal.com) PERUGIA – La decima edizione del Trekking urbano si apre a Perugia con due novità: l’istituzione, prima in Italia, di cinque nuovi itinerari permanenti di trekking in città e un nuovo sistema segnaletico realizzato dal settore Turismo del Comune, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia.

L’appuntamento per gli amanti delle escursioni in città, alla scoperta di angoli nascosti e suggestivi, è per il prossimo 31 Ottobre, con la giornata nazionale del Trekking urbano, intitolato a “Perugia Nascosta.Percorsi di arte storia e tradizioni attraverso i vicoli dei cinque borghi della città”. Percorsi e finalità del progetto sono stati illustrati questa mattina, in una conferenza stampa, nella Sala Rossa di Palazzo dei Priori, dall’assessore allo Sviluppo Economico e Turismo Giuseppe Lomurno.

Con lui, il dirigente Silvio Cipriani, altri funzionari del Comune, rappresentanti delle associazioni e delle Istituzioni coinvolte nella giornata del 31 e, per la Camera di Commercio, Giorgio Phellas. Perugia festeggia il decennale con la predisposizione, unica in Italia, di cinque itinerari permanenti alla scoperta di angoli meno noti, fra un dedalo di 200 vicoli e una segnaletica nuova. Perugia è stata la prima città ad aderire al progetto lanciato dal Comune di Siena. Oggi, sono 33 le città, a livello nazionale, che partecipano.

L’assessore Lomurno: “Il trekking è una occasione per vivere, in modo alternativo ai tradizionali canali, una esperienza di viaggio e di conoscenza più approfondita di una città, capace di coniugare arte, natura e sport. E’ una manifestazione che è cresciuta notevolmente nel tempo, con ampio consenso di pubblico. Tanto che abbiamo deciso di promuovere, primi in Italia, degli itinerari permanenti del trekking e creare una nuova segnaletica che sia da supporto per il turista e il cittadino”.

L’assessore ha ringraziato le associazioni e le istituzioni che hanno collaborato alla realizzazione della giornata nazionale del trekking a Perugia. Le Associazioni: Alcuni rappresentanti delle diverse associazioni presenti hanno espresso condivisione al progetto e sottolineato che c’è stata una risposta collettiva all’iniziativa. Phellas ha confermato il sostegno della Camera di Commercio a progetti di sviluppo della città. Itinerari: Cinque gli itinerari studiati per “Perugia Nascosta. Percorsi di arte storia e tradizioni attraverso i vicoli dei cinque borghi della città”, per 15 km. complessivi di percorrenza.

Con gli itinerari permanenti di trekking si intende proporre ai turisti e ai visitatori la scoperta di angoli meno noti attraverso un dedalo di circa 200 vicoli, nei cinque rioni cittadini, sviluppando un progetto iniziato nel 2007, con il sostegno della Camera di Commercio, che ha portato alla pubblicazione di una guida specifica, Perugia Nascosta. Camminare per vicoli. Proposte di trekking urbano. A completamento del progetto e sempre con il sostegno di Camera di Commercio, è stato presentato il sistema segnaletico realizzato dal Comune di Perugia, con la finalità di agevolare i turisti e gli stessi cittadini nella visita della città attraverso i vicoli, per godere di scorci interessanti e inusuali.

Il sistema segnaletico è integrato tra circa 80 paletti in acciaio “corten” con frecce di indicazione colorate (segnaletica verticale) e triangoli a terra (segnaletica orizzontale) nei diversi colori che identificano i cinque rioni della città, per l’individuazione di itinerari che complessivamente coprono una lunghezza di circa 15 Km.

Gli itinerari proposti il prossimo 31 ottobre, che si dirameranno nei 5 bracci della stella perugina, sono stati realizzati in collaborazione con le associazioni cittadine di ogni rione: Rivivi Borgo S. Antonio, Fiorivano le viole, Vivi il borgo, Via dei Priori, Borgo Bello, Distretto del Sale, che offriranno anche soste ricreative. In ogni itinerario sono previste eccezionalmente visite guidate in luoghi di grande pregio culturale, grazie alla collaborazione di vari istituti come la Fondazione Marini Clarelli Santi, il Sodalizio Braccio Fortebracci, l’Istituto Conestabile della Staffa, il Comando Carabinieri Legione Umbria, l’Istituto Salesiano Don Bosco, che apriranno le porte di veri tesori “nascosti”.

Itinerario Porta Sole: La lunghezza del percorso è di circa 2,3 km. con inizio all’angolo Via Calderini.

Itinerario Porta San Pietro: La lunghezza del percorso è di circa 3,5 km. con inizio all’angolo Via Fani.

Itinerario Porta Santa Susanna: La lunghezza del percorso è di circa 2,4 km. con inizio all’angolo Via dei Priori. Itinerario Porta Eburnea: La lunghezza del percorso è di circa 2,1 km. con inizio all’angolo Via Boncambi. ITINERARIO Porta Sant’angelo: La lunghezza del percorso è di circa 2,7 km. con inizio in Piazza Danti. Per informazioni e prenotazioni: presso IAT, Loggia dei Lanari (075.5736458, info@iat.perugia.it) e Porta Nova (075.5058540); iscrizioni obbligatorie presso IAT dalle 10 alle 14 del 31 ottobre, al costo di € 5, ridotto 2,50.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*