PERUGIA, UNIVERSITA’ E STUDENTI, RIPARTONO “I GIOVEDÌ DELLA CAPITALE”

Giovedì della Capitale
Giovedì della Capitale
Giovedì della Capitale

(umbriajournal.com) PERUGIA – Perugia, le sue Università e i suoi studenti. Quali sono le trasformazioni tangibili in atto nella città in relazione alle dinamiche che coinvolgono la  sua “popolazione mobile”? Come si modificano i luoghi in base a questa mobilità? Da questi quesiti ripartono “I Giovedì della Capitale”, una serie di incontri aperti al pubblico che rientrano nel progetto di candidatura di “Perugia 2019 con i luoghi di Francesco d’Assisi e dell’Umbria” a Capitale europea della Cultura.

Giovedì 13 marzo – Il primo appuntamento è fissato per il 13 marzo alle 17.00 nella sala Goldoniana di Palazzo Gallenga – Università per Stranieri di Perugia. L’occasione è la presentazione del libro Roberto Segatori, docente di Sociologia dei fenomeni politici e Governance e politiche pubbliche all’Università di Perugia, dal titolo “Popolazioni mobili e spazi pubblici – Perugia in trasformazione”. Aprirà l’incontro Giovanni Paciullo, rettore dell’Università per Stranieri di Perugia. Interverranno Wladimiro Boccali, Sindaco di Perugia e il Prof. Franco Mezzanotte. Coordinerà il Presidente della Fondazione Perugiassisi 2019 Bruno Bracalente.

Il libro – A partire dal secondo Dopoguerra, e con un’accelerazione negli ultimi quarant’anni, quasi tutte le città – e specialmente le città storiche italiane – hanno subito radicali processi di trasformazione a causa dell’impatto di profondi mutamenti economici e demografici, dovuti anche ai flussi di immigrazione straniera. Una peculiare ricaduta di questo impatto si è avuta sul ruolo e sulle funzioni, oltreché sulla semplice conservazione, degli spazi pubblici, intesi come luoghi aperti, praticati da tutti e in cui le motivazioni private si trasformano in argomentazioni e opinioni di pubblico interesse. Il libro analizza, in particolare le dinamiche che hanno coinvolto la città di Perugia sotto la crescente pressione di due tipiche popolazioni mobili: gli studenti universitari e gli immigrati stranieri. A risentirne di più è stato il centro storico, collocato su un’acropoli, che ha assistito all’esplosione in pochi decenni di problemi funzionali e di convivenza sociale di dimensioni assai rilevanti. La città si ritrova oggi in una fase di transizione non ancora compiuta, verso l’adeguamento a un’identità urbana multietnica e multiculturale.

L’iniziativa – “I Giovedì della Capitale” sono un’iniziativa promossa dalla Fondazione Perugiassisi 2019 già sperimentata lo scorso anno con grande successo, perché occasione per proporre dibattiti attraverso l’incontro con grandi personalità della cultura italiana. E’ la cultura che ogni giovedì diventa protagonista insieme a economia, sviluppo e territorio. Negli incontri della passata edizione, infatti, si è discusso delle logiche di sviluppo associate alla cultura, del ruolo di patrimonio e attività culturali nell’attrattività dei territori e della capacità di cooperare e costruire reti per rafforzare l’azione della cultura e inoltre delle industrie creative, tema fortemente all’attenzione del nuovo ciclo economico 2014-2020 dell’Unione Europea ed opportunità per parlare d’innovazione ma anche di occupazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*