Perugia, pronta a partire ottava edizione di ‘Quattro passi nella Rocca’

Quattro passi nella rocca

Circa 30 espositori da tutta Italia con prodotti enogastronomici e artigianato artistico – La mostra mercato inaugura sabato 23 aprile e prosegue fino a domenica 1 maggio

(umbriajournal by Avi News) – PERUGIA Punta a replicare il successo degli scorsi anni l’ottava edizione di ‘Quattro passi nella Rocca’, la mostra mercato organizzata dall’associazione ‘L’arte e la terra’ con il patrocinio del Comune di Perugia che inaugura sabato 23 alle ore 11. Il capoluogo umbro ospiterà fino a domenica 1 maggio, all’interno della Rocca paolina, circa trenta espositori provenienti da Umbria, Piemonte, Lazio e Veneto con i loro prodotti enogastronomici e di artigianato artistico. Tra questi spiccano alcune eccellenze come i prodotti dei maestri cioccolatieri locali e piemontesi, degli artigiani di Murano o i tipici formaggi e salumi di Norcia. I visitatori potranno, così, ammirare e acquistare bigiotteria, manufatti in ferro battuto, pietre e vetro ma anche prelibatezze culinarie come tartufi e mieli, norcinerie e birra tedesca artigianale.

“Si tratta di un format che proponiamo da anni – ha spiegato Pasquale Tirelli, presidente dell’associazione organizzatrice – e riscuote sempre una buona risposta di pubblico. La persone apprezzano le produzioni artigianali che vengono proposte perché si tratta di articoli unici, che è possibile trovare solo in determinate mostre mercato e che sono caratterizzati dall’alta qualità.

“Il nostro obiettivo – ha continuato – è attirare i turisti che visitano l’Umbria e Perugia in uno dei luoghi più belli della città. L’Arte e la terra, comunque, è impegnata costantemente a rivitalizzare e riqualificare alcune zone di Perugia. Ad esempio, ogni terzo sabato del mese curiamo ‘Borgobello in fiera’, evento dedicato all’artigianato e alla piccola enogastronomia, che si svolge tra corso Cavour e le scalette di sant’Ercolano. Ma ci sono anche altri appuntamenti durante l’anno, tutti con lo stesso scopo: valorizzare Perugia”.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*