Perugia Flower Show I Colori dell’autunno al Frontone

PERUGIA – È iniziato il conto alla rovescia per il taglio del nastro della decima edizione di Perugia Flower Show che torna puntuale anche quest’anno il 13 e 14 Settembre ai Giardini del Frontone in Borgo XX Giugno. Due giorni in cui i colori dell’autunno saranno i veri protagonisti nelle collezioni botaniche proposte dai migliori vivaisti e collezionisti italiani e internazionali per avere un giardino o semplicemente un balcone in movimento anche d’inverno. Passeggiando fra gli stand per i visitatori sarà difficile non restare incantati dai colori caldi e prezioso degli arbusti da fiore e delle graminacee provenienti dalle Collezioni di Beatrice del vivaio specializzato di Eredi di C. Consonni e dai toni accesi degli Aster di Enrico Riva del vivaio Il Peccato Vegetale che presenterà in esclusiva due varietà molto particolari di questa pianta ornamentale: il rampicante “Carolinianum”, che raggiunge tranquillamente i tre metri d’altezza con i suoi fiori rosa e un Aster a portamento ricadente, il “Pyrenaeus Lutetia” che con i suoi meravigliosi fiori azzurri riempirà di colore lo spazio circostante vista la sua particolare caratteristica di avere una delle fioriture più prolungate esistenti.

Per gli amanti del frutteto poi Perugia Flower Show sarà un vero paradiso in cui sarà possibile anche grazie all’Azienda Vivaistica Frutticoltura Orvieto reperire varietà antiche e ritrovate, come la “Mela Panaja”, che deve il suo nome alla vecchia usanza di conservare questo frutto sulla paglia insieme al pane o la “Mela Rosa dei Monti Sibillini” e il “Pero Briaco”, che deve il suo nome al particolare colore vinaccia della polpa. Rimanendo sempre in tema di “giardino commestibile” come non ricordare che saranno presenti insolite varietà di piccoli frutti di bosco, l’ormai famoso Goji, ulivi, agrumi, peperoncini provenienti da tutto il mondo, le piante spontanee, aromatiche e curiose varietà di zucche.

Come in tutte le passate edizioni della manifestazione, un posto d’onore sarà dedicato alle rose con due dei migliori produttori a livello nazionale: il Vivaio Mondorose di Cecilia Lucchesi porterà una particolare selezione di rose botaniche inglesi e moderne rifiorenti selezionate per fascino e rusticità; il vivaio Rose Barni presenterà in anteprima a Perugia due ibridi di nuova produzione ancora introvabili in commercio: la “Sweet Parole” caratterizzata da fiori grandi di color rosa intenso e la “Merletto”, varietà a mazzi di colore rosa antico. Uno spazio della mostra sarà dedicato all’artigianato artistico e enogastronomia di qualità: antichi tessuti realizzati con telai manuali, vasi e oggetti d’arredo dal sapore shabby chic sapranno ispirare idee per arredare con gusto e originalità casa e giardino. In programma per il pubblico tanti incontri, corsi di giardinaggio, laboratori per bambini, workshop di fotografia e tanto altro per trascorrere una giornata “total green” all’interno di uno dei giardini più belli della nostra città ma anche un’occasione per imparare segreti e tecniche per creare il proprio “flower show” anche a casa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*