PERUGIA, EUROCHOCOLATE “SINERGIE AL SAPOR DI CIOCCOLATO”

sinergie eurochocolate (2)(umbriajournal.com) PERUGIA – Si è svolto presso la suggestiva sala ex Bookshoop della Rocca Paolina, alle ore 11.30 di martedì 22 ottobre, il prestigioso incontro internazionale dedicato alla comunità ivoriana: presenti per la Costa d’Avorio Beugrè Donatine, Presidente della Regione di San Pedro, Djè Djè Mady, Presidente della Regione dell’Haut Cassandra e Jean Paul Soro, Deputato del Comune di San Pedro. Sono inoltre intervenuti la D.ssa Maria Rosi, per il Consiglio della Regione Umbria ed Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate.

Proprio la D.ssa Rosi ha aperto l’interessante incontro con la lettura della lettera di ringraziamento ufficiale direttamente inviata dalla Repubblica della Costa d’Avorio. E’ seguito l’intervento di Beugrè Donatine, Presidente della Regione di San Pedro che ha spiegato brevemente il processo di produzione dell’ “Ivory Chocolate” e le fasi di lavorazione che precedono la relativa esportazione.
La Costa d’Avorio è in effetti il primo paese produttore di fava di cacao al mondo, ma al suo interno non vi è possibilità di lavorarla – non esistono cioè specifiche fabbriche di produzione.

“E’ un peccato che la popolazione della Costa d’Avorio, non possa godere del piacere e della bontà del proprio bene alimentare per eccellenza.”, ha aggiunto Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate. “ E’ un po’ come se in Italia non potessimo bere e consumare vino.”.
“E’ un grande onore per noi ospitare un paese come la Costa d’Avorio – prosegue Guarducci – tra le più importanti regioni strategiche di produzione del cacao, ed in particolare quella di San Pedro, da cui partono le materie prime per tutto il mondo. Ringrazio la D.ssa Rosi del Consiglio Regionale dell’Umbria per aver appoggiato una così interessante iniziativa.”.

Tra le sinergie innescate durante l’incontro tra Costa d’Avorio, Regione Umbria ed Eurochocolate, sono emerse numerose proposte: in primis il progetto a breve termine, di organizzare nel continente africano un evento che possa coinvolgere la Costa d’Avorio ed i produttori locali di cacao, da concretizzare nel 2014, in vista anche del prossimo appuntamento dedicato al food – e quindi anche al cacao – con l’Expo 2015 di Milano. L’appuntamento con la quattro giorni, proposto da Guarducci, ha l’obiettivo di generare una sinergia tra Italia e paesi ivoriani con l’intento di sviluppare un progetto più a lungo termine rivolto alla realizzazione di un impianto di trasformazione del cacao, a garanzia di una maggiore ricchezza e sostenibilità territoriale.

A chiudere l’incontro è stato l’intervento di Djè Djè Mady, Presidente della Regione dell’Haut Sassandra, soddisfatto per il positivo riscontro e per la grande disponibilità dimostrata dalle istituzioni locali.

sinergie eurochocolate (3) sinergie eurochocolate (1)
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*