Perugia celebra la solennità di San Giuseppe, “Festa del papà”, con due significativi eventi

Formazione per Genitori - For.Gen. al via un corso a Perugia
Formazione per Genitori

A Perugia è da sempre molto sentita la solennità di san Giuseppe sposo della Beata Vergine Maria, che la Chiesa celebra il 19 marzo. E’ anche la “Festa del papà” in cui viene messa in risalto, anche a livello spirituale, la figura paterna e il richiamo al suo ruolo nella famiglia e nella società in un’epoca di profonda crisi valoriale.

Due i momenti di incontro e preghiera promossi il prossimo 19 marzo a Perugia. Il primo, organizzato per il secondo anno consecutivo dall’Ufficio diocesano per la Pastorale della Scuola, è rivolto in particolare al personale Ata – tecnico ed amministrativo scolastico e suoi familiari, in programma alle ore 18, presso “Casa Sacro Cuore”, dove si terrà la S. Messa nella chiesa interna alla struttura recettiva diocesana, al cui termine ci sarà un incontro di fraternità. «Festeggiare san Giuseppe sposo – commenta il prof. Luca Oliveti, direttore dell’Ufficio diocesano per la Scuola – è un’occasione propizia per manifestare una doverosa attenzione a tutto il personale non docente di tutte le scuole. In una comunità educante ogni componente svolge un ruolo prezioso e la Chiesa chiama a raccolta anche questa categoria di lavoratori per esprimere loro apprezzamento e fiducia e per incoraggiarne la testimonianza cristiana».

Il secondo appuntamento della solennità di san Giuseppe è quello del Forum delle associazioni familiari dell’Umbria, in programma alle ore 19, nella chiesa perugina intitolata allo Sposo della Beata Vergine Maria (la chiesa situata all’incrocio “Tre Archi-Corso Cavour”), dove sarà celebrata l’Eucaristia e a seguire la cena conviviale. «San Giuseppe è il Santo patrono a cui il Forum si è affidato – ricorda il dott. Ernesto Rossi, presidente del Forum delle associazioni familiari dell’Umbria – e festeggiarlo è per noi occasione per anticipare l’assemblea di chiusura del nostro Anno amministrativo, fissata per il prossimo 28 marzo, in cui tireremo le somme di quest’anno che si sta concludendo e getteremo le basi del nuovo. Sarà tracciato un “bilancio” delle attività svolte e quelle da portare avanti, ma anche raccogliere nuove idee che le nostre associazioni vorranno proporre».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*