Perugia: Bambini in fila per i piccoli di Boa a Città della Domenica

boa_constrictor 2(umbriajournal.com) PERUGIA – Vista la forte curiosità suscitata dalla nascita dei piccoli Boa Constrictor nel proprio Rettilario, la direzione di Città della Domenica (Perugia) ha deciso di prolungare di una settimana l’esposizione al pubblico degli ultimi arrivati nella grande famiglia del parco. I piccoli di Boa, quindi, rimarranno nella nursery della “Torre di Darwin” anche durante il prossimo week-end, quindi fino al 22 luglio. Poi, dopo la prima muta, saranno posizionati in teche separate, non esposte al pubblico, per verificarne la crescita e per equilibrare regimi alimentari personalizzati.

Nel mese di luglio il parco divertimenti di Perugia, il primo in Italia (fu aperto al pubblico esattamente 50 anni fa per volontà di Mario Spagnoli), sarà visitabile solo dal sabato al lunedì. Ad agosto, invece, resterà aperto tutti i giorni. In occasione del 50esimo anniversario, il Rettilario è stato ribattezzato “Torre di Darwin”: oltre alla classica esposizione di rettili e anfibi, al suo interno è stato allestito un itinerario evoluzionistico che può contare su antichissimi reperti, fra cui un fossile di Dirosauro, utili a tracciare il percorso dei cambiamenti subiti da alcune specie di esseri viventi negli ultimi 5-6 millenni.

Su prenotazione, è possibile partecipare a visite guidate per gruppi sia all’interno del parco sia nella Torre di Darwin: e nei prossimi giorni, c’è da scommetterci, ci sarà una sosta particolare davanti alla nursery, dove si potrà scoprire per esempio che i Boa non depongono le uova ma, essendo ovovivipari, partoriscono i propri piccoli già formati.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*