Perugia 1416, il rione di Porta Susanna lancia una sfida

Presentati gli atleti per i giochi

Perugia 1416, il rione di Porta Susanna lancia una sfida

PERUGIA – A pochi giorni dalla seconda edizione di Perugia 1416 (dal 9 all’11 giugno) sale l’attesa all’interno dei Rioni per l’assegnazione dell’ambito palio. Il Magnifico Rione di Porta Santa Susanna, detentore del titolo conquistato l’anno scorso, ha lanciato ufficialmente la sfida sportiva con la presentazione ufficiale del gruppo degli atleti che parteciperanno ai tre giochi: lancio del giavellotto (sabato 10 mattina), mossa alla torre (sabato 10 pomeriggio) e corsa del drappo (domenica 11 pomeriggio). Per ciascun gioco è previsto un punteggio massimo di 20, mentre al corteo storico, quarta ed ultima “gara”, verranno assegnati al massimo 40 punti.

Grande entusiasmo da parte di tutti i Sansanni nel corso della presentazione di ieri, andata in scena al Centova Caffè. Questi gli atleti del Rione, accompagnati dalla “mascotte”, il cane Bud.

Lancio del Giavellotto: Roberto James Paoluzzi.

Mossa alla torre: Alessandro Speziali (Maresciallo), Alex Barolo, David Icardi, David Palazzetti, Giacomo Lucarelli, Francesco Alunni Cardinali, Michele Fiorucci, Marco Alunni (Fanti).

Corsa del drappo: Marco Gramaccia, Alessandro Padella, Roberto James Paoluzzi, Anton Mariani, Nicolò Fratini.

“La scorsa edizione abbiamo ottenuto risultati altalenanti nelle tre gare in programma – è il commento di capitano ed alfiere del Rione, responsabili dei gruppi sportivi – Giavellotto e corsa c’hanno visto protagonisti, rispettivamente con secondo e primo posto, mentre nella mossa alla torre non siamo andati oltre l’ultima posizione. Per questo abbiamo impostato il lavoro per la seconda edizione cercando, da un lato, di confermare integralmente il gruppo dell’atletica e, dall’altro, di rinnovare il gruppo per la mossa alla torre.

Ne è venuto fuori un bel mix: siamo convinti che i ragazzi, che si stanno allenando con grande impegno e passione, faranno bene, pur sapendo che la concorrenza sarà molto dura dal momento che tutti i Rioni hanno lavorato alacremente costruendo squadre competitive. Noi certamente cercheremo di difendere il titolo mettendoci cuore e determinazione”.

“Ce la metteremo tutta per dare alla nostra gente un’altra soddisfazione – hanno sottolineato gli atleti – Vorremmo regalare ai Sansanni una gioia per ricompensarli del grande lavoro che stanno portando avanti da mesi per preparare questa seconda edizione. Noi siamo pronti e siamo consapevoli della responsabilità che ci attende, essendo Porta Santa Susanna il Rione da battere in quanto detentore del palio 2016”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*