Partita del Jazz per la Solidarietà: Jazzisti, Attori & DJ Perugia

Mercoledì 8 luglio 2015 alle ore 20.30, presso lo stadio Renato Curi di Perugia, si svolgerà per il terzo anno consecutivo la Partita del Jazz per la Solidarietà. Quest’anno scenderanno in campo non due ma tre squadre: la Nazionale Italiana Jazzisti, la ItalianAttori e la All Star Dj’s si sfideranno in un triangolare di calcio all’insegna della solidarietà e dello sport.

A condurre l’evento a bordo campo saranno Laura Freddi, l’attore comico Massimo Bagnato, il conduttore radiofonico Savino Zaba e, in collegamento dagli spalti tra il pubblico, Mauro Casciari delle Iene. Costo del biglietto 5 euro per un evento dedicato a tutti, dai bambini agli adulti.

Folto quest’anno il numero di presenze in campo fra tutte e tre le squadre. Guidati dal capitano Fabrizio Sferra, per la Nazionale Italiana Jazzisti giocheranno tra i molti anche Javier Girotto, Natalio Mangalavite, Matteo Bortone, Piji, Dario Germani, Saverio Gerardi, Reinaldo Santiago, Alessandro Presti, Marco Rovinelli, Costantino Ladisa, Daniele Sorrentino, Paolo Grillo e Giulio Scarpato.

Per la squadra ItalianAttori sono attesi Edoardo Leo, Enzo Decaro, Ettore Bassi, Max Tortora, Daniele Liotti, Sebastiano Somma, Marco Risi, Matteo Garrone, Fabrizio Frizzi, Jonis Bascir, Ninetto Davoli, Ray Lovelock, Paolo Sassanelli, Stefano Masciarelli, Daniele Pecci, Stefano Reali, Paolo Conticini, Giorgio Borghetti e Matteo Branciamore. Per la All Star Dj’s hanno confermato Mario Fargetta, Dj Osso, Dj Girasole, Provenzano, Dj Ross, Gene Gnocchi, Marco Ballotta, Gigi Mainfredi e molti altri.

La sera del 7 luglio, in occasione della Notte Bianca che si svolgerà presso il Quasar Village di Corciano (PG), ci sarà un grande concerto a ingresso gratuito per incentivare la vendita dei biglietti per la Partita del Jazz per la Solidarietà 2015 dell’8 luglio. Condotto da Massimo Bagnato e Savino Zaba (A qualcuno piace Cult, RaiRadio2), il concerto vedrà la partecipazione di molti dei protagonisti che scenderanno in campo il giorno dopo, insieme ad altri jazzisti che hanno aderito con entusiasmo allo scopo benefico: il contrabbassista Giovanni Tommaso, il batterista Fabrizio Sferra, il pianista Enrico Intra e il St Louis Music Special Combo di Roma insieme alla maggior parte degli attori e Dj delle altre due squadre.

Quest’anno saranno sette le associazioni di volontariato cui saranno devoluti i proventi della partita: l’associazione “Avanti tutta” Onlus impegnata nella promozione dello sport nella cura di diverse patologie; l’Associazione Giacomo Sintini APS da sempre attiva nella raccolta di fondi per la ricerca medica contro leucemie, linfomi e mieloma; la A.U.L.C.I. (Associazione Umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili), attiva a supporto dei bambini cardiopatici e delle loro famiglie; la Fondazione ANT Italia Onlus Delegazione Umbria, impegnata nell’assistenza domiciliare ai malati di cancro; la A.N.E.D. (Associazione Nazionale Dializzati e Trapiantati Onlus) che offre il proprio aiuto ai malati affetti da nefropatie e diabete; la CRI di Corciano, delegazione locale della Croce Rossa italiana, attiva a sostegno della popolazione con diverse azioni di volontariato; l’Associazione Arcobaleno Onlus Spello che lavora da anni con i soggetti affetti da patologie psichiche.

La volontà condivisa di fare dello sport un’occasione di solidarietà, legando il proprio nome a iniziative di beneficienza, è il comune denominatore delle tre squadre della Partita del Jazz per la Solidarietà 2015.

La Nazionale Italiana Jazzisti, da quest’anno sponsorizzata da Conad, è nata nel 2013 proprio a Perugia e da allora ha continuato a promuovere diverse iniziative benefiche destinandone il ricavato ad associazioni impegnate nel sociale. La ItalianAttori è attiva dal 2006 in raccolte fondi da destinare alla realizzazione di progetti di solidarietà. Ogni anno il gruppo partecipa a numerose manifestazioni sportive e culturali, sia in Italia che all’estero. Mentre, la All Star’s Dj promuove, a livello nazionale e internazionale, campagne di sensibilizzazione sui rischi dell’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti e sulla sicurezza stradale.

Si è tenuta stamani a Perugia, presso la Sala della Vaccara, la conferenza stampa di presentazione della “Partita del Jazz per la Solidarietà”, in cui erano presenti alcuni dei protagonisti che scenderanno in campo l’8 luglio: per la Nazionale Italiana Jazzisti erano presenti, Piji e Costantino Ladisa, per l’ItalianAttori Enzo Decaro e Ray Lovelock, ed infine per All Star Dj’s, Scott Scotto Di Carlo.

Mi vanto – ha detto Ray Lovelock, che da anni risiede in Umbria – di far parte da 40 anni della squadra ItalianAttori anche se ho smesso di giocare, ma come socio fondatore non manco mai a questo tipo di iniziative che strada facendo vediamo riscuotere sempre più successo.

Secondo quanto poi affermato da Enzo Decaro: in queste occasioni è importante il gioco, la solidarietà ma anche saper vigilare, perché bisogna essere sempre sicuri che i soldi donati vadano sempre a buon fine e dove c’è ItalianAttori – ha concluso l’attore – questo succede sempre.

Il dj Scott Scotto Di Carlo ha infine fatto un appello al pubblico: Oltre ai sempre tanti biglietti venduti, questa volta ci auguriamo che anche il pubblico poi venga numeroso anche allo stadio per assistere alla partita, che è sempre una bella festa.

Quest’anno per la terza edizione – ha detto Claudio Sonaglia della Pac2000A Conad – speriamo di superare i 22.000 euro e i 29.000 euro di incasso delle precedenti edizioni, per poter aiutare così le 7 associazioni che operano nel nostro territorio e lottano quotidianamente con situazioni difficili.

Tra i rappresentanti delle varie associazioni che sono state coinvolte, stamani erano presenti anche Giacomo Sintini per l’associazione omonima da lui fondata e Mauro Casciari, in rappresentanza Avanti Tutta, Onlus fondata da Leonardo Cenci.

Fortemente voluto da Conad e Pac2000A, l’evento tornaper il terzo anno consecutivo a Perugia per aprire simbolicamente l’edizione 2015 di Umbria Jazz. “Questa partita della solidarietà avvicina le persone e ci consente di rafforzare il legame con il territorio, restituendo alla comunità perugina ciò che ci dà in termini di fiducia, reputazione e ricchezza economica”, sottolinea il direttore generale di PAC 2000A Danilo Toppetti. “Sosteniamo lo sport in generale, vissuto nel corretto spirito, fatto di giovani che sudano e si allenano per passione, per una soddisfazione personale. Il nostro laboratorio di idee e iniziative è ogni singolo territorio in cui operiamo attraverso i propri soci imprenditori, con obiettivi costruiti sul “campo”, a contatto diretto con i giovani atleti e i loro desideri, all’insegna del benessere fisico e del piacere di stare assieme”.

Il biglietto può essere acquistato nei punti di vendita Conad dell’Umbria e nelle filiali Unicredit della provincia di Perugia che espongono il materiale promozionale, alla biglietteria di Umbria Jazz, ex Sala Borsa Merci in via Mazzini 9 a Perugia, e presso le sette associazioni cui sarà devoluto l’incasso. Per ulteriori informazioni sull’acquisto dei biglietti www.conad.it

La Partita del Jazz per la Solidarietà 2015 è stata resa possibile grazie alla collaborazione di: Comune di Perugia, LND Lega Nazionale Dilettanti dell’Umbria, Umbria Jazz, Perugia Calcio, Unicredit, Sir Safety Perugia, 2T Sport. Si ringraziano inoltre Jando Music, Hi-Jazz e Libera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*